181 morti in 24 ore, 25.276 pazienti ricoverati

Aggiornamento di stato – Nuove misure, nuovi rapporti e punti salienti: le Figaro Fornisce un aggiornamento sugli ultimi sviluppi della pandemia di Covid-19.

L’obbligo delle mascherine indoor termina mercoledì in Spagna, Johnson & Johnson sospende le previsioni di vendita dei vaccini e Varsavia si rifiuta di accettare e pagare per la consegna di nuovi vaccini… le Figaro Fornisce un aggiornamento martedì 19 aprile sulle ultime informazioni riguardanti la pandemia di Covid-19.

181 morti in 24 ore, 25.276 pazienti ricoverati

181 persone sono morte di Covid nelle ultime 24 ore, secondo la sanità pubblica francese. Attualmente sono in cura 25.276 pazienti (contro i 24.990 di lunedì), di cui 2.195 da martedì. 1681 pazienti sono stati trattati in terapia intensiva.

Varsavia si rifiuta di accettare e pagare le consegne di nuovi vaccini

La Polonia si rifiuta di ricevere e pagare le nuove consegne di vaccini contro il COVID-19, ha affermato martedì il ministro della salute polacco, osservando che il suo paese ha ancora 25 milioni di dosi inutilizzate.

Lo scorso fine settimana abbiamo applicato la clausola di forza maggiore e informato sia la Commissione Europea che il principale produttore di vaccini (Pfizer, ndr) che ci siamo rifiutati di ricevere questi vaccini e che ci siamo anche rifiutati di effettuare pagamenti“Adam Nidzelsky ha detto al telegiornale TVN24.”Questa situazione porterà a controversie legali. In effetti, sta già accadendo“Riferendosi alla firma del contratto del vaccino”, ha aggiunto.tra autorità e produttoriE che il suo paese non è parte diretta di questo contratto.

Secondo lui, la Polonia, un paese di 38 milioni di persone, ha ancora 25 milioni di dosi di vaccini, mentre sono state ordinate da 67 a 70 milioni di dosi. Attualmente, circa il 51% dei polacchi è stato completamente vaccinato, il 59% ha ricevuto una singola dose e il tasso di vaccinazione è fortemente diminuito, secondo i dati del Ministero della Salute.

L’impegno per la maschera interiore termina mercoledì in Spagna

Martedì, il governo spagnolo ha approvato un decreto che pone fine all’obbligo di indossare le mascherine all’interno da mercoledì, ad eccezione dei trasporti, degli ospedali e delle case di riposo. Così, la Spagna abbandonerà una delle ultime restrizioni imposte dall’inizio della pandemia di Covid-19, più di due anni fa, grazie a “contesto epidemiologico appropriato“derivante dalla”Copertura vaccinale molto altaLo ha spiegato al termine della riunione di gabinetto il ministro della Salute, Carolina Daria. “Ci stiamo dirigendo verso un ritorno alla normalità che regnava prima della pandemiaHa ricevuto il primo ministro Pedro Sanchez su Twitter.

La mascherina resterà comunque obbligatoria nei centri sanitari, negli ospedali, nelle case di cura oltre che sui mezzi pubblici, secondo il decreto approvato martedì, che entrerà in vigore mercoledì mattina non appena pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Vedi anche – Covid-19: Non dobbiamo “abbassare la guardia”, avverte l’Organizzazione Mondiale della Sanità

Dopo le compagnie aeree, Uber rende facoltativa la maschera anche negli Stati Uniti

Uber ha annunciato martedì che conducenti e passeggeri non sono più tenuti a indossare maschere nelle sue auto negli Stati Uniti, in modo simile alle compagnie aeree americane che lunedì hanno reso opzionale l’uso di maschere sanitarie sui loro aerei.

Se non ti senti a tuo agio, puoi sempre cancellare il tuo volocommenta Uber sul proprio sito, sottolineando che le autorità sanitarie raccomandano sempre di indossare una mascherina in caso vi sia un rischio personale o un alto livello di trasmissione di Covid-19 nella regione.

VEDI ANCHE – USA: Il giudice annulla l’obbligo della mascherina sui mezzi pubblici

Johnson & Johnson sospende le previsioni di vendita per il vaccino Covid

Martedì, il gruppo farmaceutico Johnson & Johnson (J&J), pubblicando i suoi risultati trimestrali, ha sospeso le previsioni di vendita per il suo vaccino Covid-19, che ha richiesto meno della domanda di vaccini di Moderna e Pfizer. A Wall Street, J&J è tornato dello 0,37% a $ 177,00, nel commercio elettronico prima dell’apertura della Borsa di New York.

Nell’ultimo trimestre dello scorso anno, il colosso americano prevedeva ricavi compresi tra 3 e 3,5 miliardi di dollari nel 2022 dal vaccino vettore adenovirale. In confronto, Pfizer prevede di guadagnare circa 32 miliardi di dollari quest’anno dalle vendite del suo vaccino RNA messaggero, che è stato sviluppato congiuntamente con BioNTech. Moderna ha stimato a marzo che le vendite del suo vaccino Spikevax gli avrebbero fatto guadagnare 21 miliardi di dollari.

Oltre alla minore popolarità rispetto ai suoi concorrenti, il vaccino Janssen di J&J ha avuto una serie di singhiozzi, inclusi rari coaguli di sangue in alcuni pazienti.

Il bilancio delle vittime del “Covid” a Shanghai è aumentato con 10 morti

La città di Shanghai ha annunciato, martedì, sette nuovi decessi per virus Covid-19 nelle ultime 24 ore, portando a 10 il totale dei decessi nella capitale economica cinese, confinata dall’inizio del mese, come società come Tesla hanno ripreso il loro lavoro.

Con le catene di approvvigionamento bloccate a causa delle restrizioni, le aziende sono state costrette a interrompere la produzione nella città di 25 milioni di persone dopo l’inizio del blocco. Le autorità locali, come il resto della Cina e a differenza di molti Paesi che scelgono di convivere con il virus e di revocare le restrizioni, continuano a perseguire una politica di “zero covidAffrontare la peggiore epidemia in Cina dall’emergenza del Covid-19 alla fine del 2019.

.

Leave a Comment

%d bloggers like this: