40.224 nuovi feriti in 24 ore, 104 morti negli ospedali francesi

Aggiornamento di stato – Nuove misure, nuovi report e highlights: Le Figaro valuta gli ultimi sviluppi della pandemia di Covid-19.

Presidente del Consiglio Scientifico che assicura che l’epidemia non si diffonda “non finito” In Francia, leader dell’opposizione britannica indagato per aver violato le regole anti-Covid, i Giochi asiatici del 2022 sono stati rinviati… Le Figaro Fornisce un aggiornamento venerdì 6 maggio sulle ultime informazioni relative alla pandemia di COVID-19.

21.277 pazienti sono stati trasferiti in ospedali in Francia

La pressione sugli ospedali continua ad allentarsi in Francia, secondo i dati dell’autorità sanitaria pubblica francese. In totale, venerdì gli ospedali francesi avevano 21.277 pazienti con Covid, rispetto ai 21.880 del giorno prima. Tra questi, 1.408 sono stati ricoverati in terapia intensiva, di cui 102 ricoveri nelle ultime 24 ore. Continua l’orribile conteggio dell’epidemia: nelle ultime 24 ore si rimpiangeranno 104 morti negli ospedali. Inoltre, nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 40.224 nuovi casi, rispetto ai 44.225 del giorno prima. Il tasso di positività al test è stato del 21,9%.

In Francia l’epidemia è “sotto controllo” ma “non finita”

la scorsa settimana, “Il rallentamento dell’epidemia di SARS-CoV-2 è stato confermato in tutto il Paese, con bassi tassi di infezione (-39%) e tassi di positività (-5 punti)”, riassume l’Agenzia francese per la sanità pubblica nel suo aggiornamento settimanale pubblicato alla fine della settimana. Se questi indicatori rimangono a livelli elevati, le maree non sono più in dubbio: la media giornaliera di nuovi contagi nell’arco di sette giorni, facilitando le differenze, è stata di 43.865 giovedì, contro 80.980 di giovedì precedente. Confermata anche una diminuzione dei ricoveri poiché venerdì sono stati ricoverati 21.277 pazienti, rispetto ai 23.579 della settimana precedente.

“Alla fine di maggio – inizio giugno, ci saranno probabilmente decisioni politiche”, Jean-François Delfraissy, capo del consiglio scientifico, che consiglia il governo, ha detto venerdì a France Info. Perché è vero: “Stiamo uscendo da questa quinta ondata, che è stata un po’ più lunga del previsto” E possiamo esserlo “Ragionevolmente ottimista per la Francia e l’Europa per i prossimi mesi, con la primavera che probabilmente andrà bene”., governare. Per la fine di maggio si prevede un calo dell’inquinamento di circa 5-10.000 casi al giorno. Ma ricorda che era lo stesso un anno fa, prima che la versione Delta arrivasse in Francia a giugno, che rimescolava le carte. “L’epidemia è sotto controllo, ma sappiamo tutti che non è ancora finita”.Jean-François Delfraissy ha avvertito. Possiamo già aspettarci “Quando compare una nuova variabile: si stima invece all’inizio dell’anno scolastico ma potrebbe arrivare prima”.

Guarda anche – La pandemia di Covid-19 causerà tra i 13 ei 17 milioni di morti entro la fine del 2021, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Leader dell’opposizione britannica sotto inchiesta per violazione delle norme anti-Covid

Venerdì, la polizia ha detto venerdì che anche il leader del partito laburista britannico Keir Starmer è stato coinvolto in possibili violazioni delle normative anti-Covid. dopo aver ricevuto “Nuove informazioni importanti, (…) possiamo confermare che è in corso un’indagine per possibili violazioni delle norme anti-Covid”In un comunicato stampa della polizia, Durham, la città nel nord-est dell’Inghilterra, ha affermato che, in linea di principio, è vietato cenare al chiuso. Poche settimane dopo che Boris Johnson è stato multato a Party Gate, l’apertura di questa indagine ha messo Keir Starmer, che ha ripetutamente invitato il primo ministro a dimettersi nello scandalo delle vacanze di Downing Street mentre era in reclusione, in una posizione delicata.

“Ovviamente risponderemo a tutte le domande”Lo ha ribadito un portavoce del Partito LaburistaNessuna regola è stata infranta. La controversa manifestazione risale all’aprile 2021 quando il leader laburista si batteva per un voto legislativo parziale. Gli incontri al chiuso erano vietati, ma Keir Starmer ha spiegato di aver ordinato curry e birra per la squadra che si è incontrata quella sera nei luoghi delle feste, che secondo lui era l’unica alternativa ai ristoranti chiusi. La polizia aveva già assistito a questo pasto per una trentina di persone ed era giunta alla conclusione“Nessun reato è stato identificato”, Ma da allora molti dettagli sono apparsi sulla stampa, soprattutto sui tabloid mail giornalieraa destra, che in questi giorni ha dedicato diverse prime pagine al caso.

Guarda anche – Il leader dell’opposizione britannica chiede a Boris Johnson di dimettersi “non è in grado di guidare”

La US Drug Agency sta limitando l’accesso al vaccino Covid di Johnson & Johnson

La US Drug Agency ha annunciato giovedì che sta limitando il vaccino Covid di Johnson & Johnson agli adulti che si rifiutano di essere vaccinati con Pfizer o Moderna a causa della malattia.‘preoccupazioni personali’, così come coloro che non possono ricevere un’iniezione di questi ultimi due vaccini per motivi medici o accesso limitato. La FDA ha affermato di aver preso questa decisione a causa del rischio di pericolosi coaguli (coaguli di sangue) associati al vaccino J&J.

Per lo stesso motivo, la principale agenzia di salute pubblica del Paese, i Centers for Disease Control and Prevention, già a dicembre ha raccomandato agli americani di vaccinarsi contro il Covid-19 utilizzando Pfizer e Moderna, anziché Johnson & Johnson. Questi tre vaccini sono gli unici autorizzati nel Paese. La restrizione fa ora parte dell’autorizzazione all’uso di emergenza del vaccino di J&J. La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha identificato 60 casi confermati di trombosi negli Stati Uniti, di cui nove decessi. Nel paese sono state somministrate meno di 19 milioni di dosi del vaccino Johnson & Johnson, ovvero circa il 3% di tutte le dosi iniettate.

Guarda anche – COVID-19: Gli Stati Uniti sono “pronti” a vaccinare i bambini sotto i cinque anni, in attesa del via libera dalla US Drug Agency

I Giochi Asiatici 2022 rinviati causa Covid

“Il Consiglio Olimpico dell’Asia ha annunciato il rinvio dei 19° Giochi Asiatici, originariamente previsti (…) dal 10 al 25 settembre 2022”, CCTV ha detto sul social network cinese Weibo. Le nuove date verranno comunicate in un secondo momento. ha detto la TV. In una dichiarazione, il Consiglio olimpico dell’Asia (OCA) giustifica la decisione “Stato di salute” In Cina. Gli organizzatori stavano pianificando di attuare un piano per prevenire il corona virus basato sul piano delle ultime Olimpiadi e Paralimpiadi invernali, a febbraio a Pechino, che ha avuto successo in termini di salute.

Ma l’ultima escalation epidemica non è ancora iniziata. Tuttavia, le autorità cinesi sono desiderose di evitare qualsiasi contaminazione tra la popolazione e hanno implementato una strategia zero-Covid dal 2020. Le competizioni si sarebbero svolte ad Hangzhou (est), a meno di 200 chilometri a sud-ovest di Shanghai, la città più colpita da lo scoppio dell’epidemia, quest’ultima e dove i residenti sono stati limitati dall’inizio di aprile. La commissione per l’agricoltura ha anche annunciato l’annullamento completo dei Giochi della gioventù asiatica. È stato posticipato per la prima volta e si sarebbe tenuto a dicembre nella città cinese di Shantou (sud).

.

Leave a Comment

%d bloggers like this: