Braintree League: Andrews vince il titolo nel thriller d’azione

Michael Andrews è il nuovo campione di Braintree nel tennis da tavolo. In una finale di singolare d’attacco maschile a tutto tondo di alta classe, l’ex giovane dell’Essex ha avuto abbastanza per impedire al suo compagno di squadra Paul Davison di rivendicare il settimo titolo.

Entrambi i giocatori hanno mantenuto uno sbarramento continuo per tutta la finale, spesso prendendo la palla più in basso di quanto sembrava possibile e diffondendo il gioco su entrambe le ali.

Davison è stato quello che ha iniziato la partita più brillante, spesso battendo il suo avversario più giovane per prendere la prima partita 11-5.

Andrews è riuscito a scrollarsi di dosso l’attacco del suo avversario nelle due partite successive, ma ha dovuto rimontare da un ritardo di 4-1 nella seconda e poi sopportare il ritorno di Davison da 4-8 a 8-8 nella terza.

Davison è uscito rapidamente dai blocchi nel quarto inning quando due giocatori che si conoscevano a fondo la partita hanno provato diversi modi per battere l’uomo dall’altra parte.

Alla fine, Andrews ha preso un vantaggio del quinto posto che Davison non è riuscito a eguagliare e ha preso la finale 11-7.

In semifinale, Andrews ha superato l’ex campione Terry Dowsett, che ha mostrato un po’ di vecchio stile ma non poteva eguagliare la velocità di Andrews al tavolo, mentre Ken Lewis ha ottenuto alcuni colpi speciali davanti a Davison ma ne ha trovati altri in arrivo. ancora una volta rispetto a prima.

Andrews e Davison si sono uniti per vincere il titolo di doppio maschile che Davison ha vinto l’ultima volta con Graham Bell.

E ha minacciato di essere una sconfitta contro Dan Anderson e Takunda Nirotanga senza testa di serie, scomparsi 11-3 nella prima partita in una raffica di attività dall’altra parte della classifica.

Ma hanno smesso e gradualmente hanno iniziato a fare alcune domande sul seme n. 1, al punto che sono andati 10-6 nel secondo e 9-6 nel terzo, ma non sono riusciti a reggere nemmeno il confronto.

Davison ha aggiunto un secondo titolo, i Veterans Singles, che ha detenuto da quando è diventato idoneo nel 2017.

È stato un tocco di deja vu quando ha affrontato di nuovo Lewis con quasi lo stesso punteggio, 11-7, 11-4, 11-4 rispetto all’11-5, 11-4, 11-5 nella semifinale maschile.

Al contrario, la serata delle finali ha prodotto due set che si sono conclusi al Satan al quinto. Steve Bennell sembrava morto e sepolto dopo due incontri dolorosi contro Ashley Skeggs nella finale del singolo di Divisione I.

Entrambi i giocatori hanno colpito la palla con forza, ma all’inizio i calci di Skeggs erano più indicativi.

Ma dopo le battute d’arresto 11-5 e 11-6, Bennell ha iniziato a riscaldarsi e ha scoperto che molti dei suoi successi erano in corso mentre Skeggs ha perso parte della sua fiducia.

Bennell ha vinto la terza partita 11-7 e sembrava completamente in controllo mentre ha strappato la quarta partita 11-2.

Ma Skeggs non aveva ancora finito, ha riacquistato la calma e ha guidato per tutta la quinta tappa, solo per avere paura del palcoscenico sul 10-7.

Bennell ha salvato i suoi tre match point, quarto sull’11-10 prima di prendere i successivi tre punti per la vittoria.

Il metodo delle tre partizioni singole finali ha seguito uno schema simile. I suoi compagni di squadra dei Netts C, Peter Clark e Szczepan Ziobro, si sono dimostrati troppo forti per la maggior parte di loro nella prima stagione ancora una volta in partita dopo lunghe pause e con alcune giocate pulite hanno dimostrato che dovrebbero essere felici in seconda divisione la prossima stagione.

Questa volta è stata una rimonta che non ha dato frutti. Come Bennell, Clarke ha perso le prime due partite ma poi si è sistemata, sembrando più in bilico sui punti vitali ed è stato Zobro che ha iniziato a commettere più errori.

Clarke ha vinto le partite tre e quattro, ma dopo la finale al collo è stato Zobro a mantenere il titolo sul 14-12.

I singoli di secondo livello erano più diretti. Sorprendentemente così. Adam Clift ha battuto Gary Freyat in due delle sue tre partite di campionato in questa stagione e ha perso in cinque delle altre.

Ma non è riuscito ad andare avanti, sembrando non avere la fiducia per aprire la partita, e inaspettatamente è stato Freyat a mostrare inclinazioni più offensive. Ha anche una difesa rigorosa ed è stato in controllo per tutto il tempo vincendo tre partite di fila.

Anche il fratello di Adam, Sean Clift, stava ricevendo i singoli vietati, ma mentre stava affrontando Dan Anderson, che era imbattuto in campionato, non è stata una grande sorpresa.

Anderson ha uno stile sottile di fallo e apre opportunità di colpire. Nonostante il disagio nella terza partita, che si è lasciato sfuggire, è tornato forte e si è aggiudicato il quarto posto 11-5 e il titolo.

conseguenze

Finale di singolare maschile: Michael Andrews ha battuto Paul Davison 3-2 (5-11, 11-7, 11-8, 7-11, 11-8). Semifinali: Andrews ha battuto Terry Dowsett 3-0 (11-6, 11-3, 11-7); Davison ha sconfitto Kane Lewis 3-0 (11-5, 11-4, 11-5).
Doppio maschile: Andrews e Davison hanno battuto Dan Anderson e Takunda Nirutanga 3-0 (11-3, 13-11, 11-9).
Veterans Singles: Davison ha battuto Lewis 3-0 (11-7, 11-4, 11-4).
Singoli limitati: Anderson ha sconfitto Shaun Clift 3-1 (11-3, 11-6, 9-11, 11-5).
Division One Singles: Steve Bennell ha battuto Ashley Skeggs 3-2 (5-11, 6-11, 11-7, 11-2, 13-11).
Division Two Singles: Gary Freyat ha sconfitto Adam Clift 3-0 (11-6, 11-6, 11-9).
Terza divisione di singolare: Szczepan Ziobro ha battuto Peter Clark 3-2 (11-4, 11-8, 8-11, 12-14, 13-11).

Leave a Comment

%d bloggers like this: