Clacton e Deist: Sam è il ragazzo migliore alla fine

Dopo aver perso due volte in semifinale ed essere stato finalista due volte, Sam Hume ha finalmente compiuto il suo destino diventando il re del tennis da tavolo a Clacton.

Ai campionati indoor della Clacton & District League 2022 tenutisi lo scorso fine settimana al Clacton Coastal Academy Sports Hall, il 21enne Sam ha vinto il suo primo titolo di singolare maschile, battendo il campione James Denyer 3-1 (11-9, 8) . -11, 11-8, 12-10) in finale.

In una partita di alta qualità e tensione tra due dei più famosi talenti nazionali del campionato, Hume ha vinto con il suo continuo attacco e la capacità di rimontare in giornata contro lo altrettanto talentuoso Denyer, un giocatore capace di produrre tiri vincenti davvero non convenzionali.

Fondamentalmente, Hume è partito bene in tre dei quattro set e, nonostante i valorosi sforzi e la determinazione di Denyer di mantenere il titolo, è stato Hume (nella foto sopra, una foto di Roger Hance) a prevalere per diventare un degno campione del lega.

Entrambi i giocatori hanno mostrato la loro supremazia sul resto del campo, con Hume che ha battuto la concorrenza di livello al Mill Rampton e l’ex campione Greg Green e Gary Young nei playoff, con solo la prima di quelle partite che si è estesa al Gruppo D.

Denyer ha raggiunto la finale battendo Adam Cuthbert e nei quarti di finale Paul Hume 3-1 (17-15, 12-10, 9-11, 11-5), prima di eliminare Daniel Young con un 3-1 potenzialmente scioccante (11-6, 11-8, 9-11, 11-3), la seconda sconfitta consecutiva in semifinale contro Young in questo evento.

Una menzione d’onore dovrebbe andare al 18enne Ben Bryden. Nella sua prima stagione di tennis da tavolo in campionato, si è qualificato per la fase a eliminazione diretta finendo secondo nel suo girone e spaventando Felipe Rodriguez al primo turno prima che Rodriguez prendesse il punteggio di 3-1 (11-6, 11-3, 7-11, 12-10).

C’è stato più successo per la famiglia Hume nel doppio maschile quando Sam Hume e Paul Hume hanno resuscitato il loro successo nel 2017, questa volta sconfiggendo Kevin Gullit e Gary Young in un’altra finale di alta qualità.

Gullit e Young partirono per un volo, per un momento sembrò che lo shock potesse essere sulla carta. Ma i fratelli Hume si sono mossi con precisione e con la precisione dell’orologio hanno fatto pressioni per il titolo 3-1 (7-11, 11-7, 11-9, 11-7).

La squadra di Humes si era fatta strada verso la finale senza nulla da uccidere, ma Gullit e Young hanno dovuto lavorare sodo per il loro posto, sconfiggendo Adam Cuthbert e William Harris in un combattimento in cinque set, prima di sconfiggere il pericoloso Mel Rampton/Felipe Rodriguez. , ha poi eliminato la seconda testa di serie James Denyer e Greg Greene 3-1 (11-3, 11-9, 4-11, 11-8) in semifinale.

Gracie Edwards (Foto di Roger Hanes)

Da sempre favorita per i titoli di singolare femminile, la talentuosa ventenne ha fatto affari con una vittoria per 3-0 (11-5, 11-8, 11-6) su Debra Found. E mentre era sempre la potenziale vincitrice, il suo più grande avversario ha offerto una serie di tiri offensivi e rimonte in quella che non è stata affatto una finale a senso unico. Il titolo di Edwards è stato il quinto titolo di singolare femminile.

C’è stata una quinta apparizione nella finale di doppio femminile per Edwards, due volte prima di essere la vincitrice e due volte prima di essere la seconda. Quest’anno, insieme alla sua nuova partner Debra Found, non ha fatto nulla di male, visto che il duo ha vinto il titolo 3-0 (11-1, 11-2, 11-7) su Sharon Gullit e Kylie Rodriguez. Gullit e Rodriguez erano chiaramente i secondi favoriti e hanno avuto un inizio comprensibilmente teso, ma quando sono entrati nella partita la loro fiducia è cresciuta e hanno mostrato di più del loro vero potenziale. Premiato e ha trovato il suo primo titolo chiuso.

Sam Hume e Gracie Edwards hanno entrambi guadagnato titoli di tripletta quando hanno sconfitto insieme nei finalisti di doppio misto Mark Gill e Debra Judd 3-0 (11-4, 15-13, 11-6). L’ordine inferiore Gale e Found, un accoppiamento in gran parte scratch-off, ha mostrato una notevole flessibilità e ha incastrato Sharpe per prendere il secondo set e creare potenziali interruzioni. Ma non è stato così, Sam e Gracie hanno preso il controllo della partita e con esso il titolo, il primo titolo di doppio misto di Hume e il terzo di Edwards.

Gale e Found, entrambi migliorati molto in questa stagione, hanno disputato un’ottima gara nell’evento, battendo Kevin e Sharon Gullit 3-1 (9-11, 14-12, 12-10, 11-6) e Felipe Kylie Rodriguez 3-1 (9-11, 11-7, 11-9, 11-7) per arrivare alla finale.

Come risultato dei suoi sforzi in questi eventi e per la sua prestazione complessiva nei due giorni del torneo, Debra Found ha ricevuto il Victor Award.

Nel Veterans Singles, la testa di serie Gary Young, vincitore dell’evento nel 2017 e nel 2018, ha ottenuto la sua personale tripletta di vittorie, recuperando da un inizio traballante e vincendo 3-2 (7-11, 4-11, 11-7, 11 -5, 11-5) contro il sempre competitivo Mel Rampton.

Il secondo seme, Kevin James, non è riuscito a raggiungere la finale, perdendo al terzo turno 3-2 (11-8, 9-11, 11-3, 5-11, 11-2) dal compagno di squadra Walton Derek. Willis – che in precedenza ha sconfitto un altro compagno di squadra di Walton, Colin Derman, in cinque partite (11-8, 15-13, 11-3, 6-11, 11-9).

Gavin Price puntava a tre titoli consecutivi di Veterans Super Singles, ma è stato negato da Kevin James che ha vinto per la prima volta la finale 3-0 (11-8, 11-8, 13-11). Super ingegno successo.

Derek Willis era di nuovo in ottima forma in questo evento e ha dato a Price la possibilità di ottenere i suoi soldi al secondo turno prima che i campioni in carica trionfassero 3-2 (11-9, 4-11, 11-3, 10-12, 11- 5).

Kevin James è stato anche finalista nei singoli limitati, ma la resa dei conti finale si è rivelata un caso in cui i giovani hanno acquisito una migliore esperienza poiché il 25enne Adam Cuthbert ha coronato una stagione di campionato stellare vincendo il suo primo campionato, sconfiggendo James. 3-1 (11-7, 11-6, 7-11, 11-6).

Mel Rampton e Colin Derman sono stati i semifinalisti perdenti mentre John Owen ha spaventato Kevin James al secondo turno prima che James lo prendesse 3-2 (2-11, 20-22, 12-10, 11-5, 11-8) .

Dopo essere arrivato secondo tre volte nelle ultime tre partite di Junior Singles, Daniel Young aveva un motivo molto speciale per voler vincere il titolo quest’anno – e lo ha fatto benissimo con 3-0 (15-13, 11-6, 12 – 10) Su un altro giovane di talento, Liam Harris.

Sam Plummer e Ben Bryden sono stati i semifinalisti perdenti e, insieme a Joe Plummer e Alex Marsh, sono stati i quattro vincitori del loro girone.

La prima testa di serie Danielle Young, William Harris, era una delle favorite per vincere la competizione per il titolo di doppio junior. E lo hanno fatto debitamente, ma non senza una dura battaglia di Ben Bryden e Alex Marsh, e nessuno dei due sembrava essere sopraffatto dall’occasione. Nonostante la prestazione vivace del loro avversario, Young e Harris hanno vinto il titolo 3-0 (12-10, 11-6, 11-7).

Brayden e Marsh hanno preso l’ultimo posto sconfiggendo un’altra coppia di talento, i fratelli Sam e Joe Plummer, 3-2 (11-5, 11-8, 7-11, 10-12, 11-7) a Half Gouda. Una finale tra quattro giocatori molto promettenti.

Joe Plummer è il primo vincitore del Cadet Singles, un torneo completamente nuovo quest’anno. 2 hanno sconfitto la testa di serie Eliana Burridge 3-2 (5-11, 3-11, 13-11, 11-6, 11-5) in un’altra partita impressionante tra giocatori di stili misti, Plummer che si sta riprendendo da un inizio nervoso producendo attacchi vincenti coerenti .

Burridge potrebbe aver goduto di un percorso molto facile verso la finale dato che, nelle sue tre partite, ha subito solo 30 punti!

Al contrario, Plummer ha avuto una semifinale difficile contro Alex Marsh prima di andare 3-2 (7-11, 11-6, 11-5, 8-11, 11-9). Per coincidenza, i giocatori si sono anche incontrati in precedenza in una partita di singolo di terzo livello quando Marsh ha battuto Plummer 3-2 (11-13, 11-9, 11-4, 5-11, 12-10) in un incontro altrettanto difficile. .

Per la prima volta dal 1994 c’è stato un evento di single per ragazze, la 13enne Eliana Burridge, un’altra giovane giocatrice che ha goduto della sua prima stagione in campionato, è diventata la settima giocatrice diversa nella storia dell’evento. Il titolo in finale battendo Robbie Gallagher 3-0 (11-3, 11-2, 11-6).

Entrambe le finaliste hanno mostrato grandi promesse per il futuro, così come le altre due contendenti, Lucy Carvell ed Evie Sainz, che hanno goduto di un’eccellente lotta personale nella loro partita di squadra, con Lucy che ha vinto 3-2 (7-11, 11-6, 11- 4, 7-11, 11-6).

In seconda divisione, John Owen creò un record che potrebbe non essere mai imbattuto, conquistando il trofeo per la seconda volta, ben 48 anni dopo averlo vinto per la prima volta quando, nel round di apertura dell’evento nel 1974, sconfisse il adulto Owen di 20 anni John Buffett.

Quest’anno, dopo una comoda corsa verso la finale, la seconda testa di serie Owen ha dovuto usare tutto il suo trucco e la sua astuzia per sconfiggere Russell Heller 3-2 (6-11, 11-7, 11-9, 5-11, 11-4) .

Questa era la terza partita da quasi cinque set che Heller aveva giocato nell’evento, al secondo turno, sconfiggendo il pericoloso Mark Salter 3-2 (8-11, 11-8, 7-11, 11-9, 11 -9) e poi nel tempo La finale, testa di serie Darryl Lott ha estromesso 3-2 (11-5, 3-11, 11-6, 9-11, 12-10).

Due nuovi arrivati ​​in campionato, Clive Allenby e Neil Chegwyden, erano i migliori leader della divisione III in singolo e hanno debitamente raggiunto la finale dove, in una partita in cui entrambi i giocatori hanno mostrato una lodevole abbondanza di grinta e determinazione, Allenby è arrivato terzo. 1 (11-13, 11-9, 11-8, 11-8).

Eliana Burridge e Ben Brayden erano le semifinaliste, Allenby ha dovuto dare il meglio di sé per sconfiggere Burridge 3-0 (11-9, 11-8, 11-8) mentre Chigweden è stato messo a dura prova da Brayden prima di raschiare. 3-2 casa (7-11, 11-9, 3-11, 11-8, 11-9).

Il torneo, che ha attirato l’iscrizione di 71 giocatori, è stato sponsorizzato dalla Survey Initiative e la Lega è molto grata a Gary Cattermole per la sua generosa sponsorizzazione.

I nostri ringraziamenti vanno anche a Kevin James, Phil Smith e Jenny Higgins per aver sponsorizzato gli eventi individuali ea Mark Salter che ha presentato medaglie commemorative individuali sia ai giovani che ai cadetti che hanno partecipato.

conseguenze

Singolo maschile (sponsorizzato da Phil Smith): S Hume ha sconfitto JD Denyer 3-1 (11-9, 8-11, 11-8, 12-10).
Singolo femminile: J Edwards ha battuto De Found 3-0 (11-5, 11-8, 11-6)
marito degli uomini: P Hume/S Hume ha battuto K Gowlett/G Young 3-1 (7-11, 11-7, 11-9, 11-7)
Il marito delle donne: G Edwards/D Found ha battuto S Gowlett/K Rodriguez 3-0 (11-1, 11-2, 11-7)
Coppia mista: S Hume/J Edwards hanno battuto M Gill/De Found 3-0 (11-4, 15-13, 11-6)
Singles Veterans (sponsorizzato da Kevin James): Ji Young ha battuto Rampton 3-2 (7-11, 4-11, 11-7, 11-5, 11-5).
Canzoni singole per veterani: James Key ha battuto J Price 3-0 (11-8, 11-8, 13-11)
Little Boys Singles (sponsorizzato da Jenny Higgins): D Young ha battuto L Harris 15-13, 11-6, 12-10)
Doppio Junior: L Harris/De Jong hanno battuto B Bryden/A Marsh 3-0 (12-10, 11-6, 11-7)
Ragazze single: E Burridge ha battuto R Gallagher 3-0 (11-3, 11-2, 11-6)
Cadetto individuale: J Plummer ha battuto E Burridge 3-2 (5-11, 3-11, 13-11, 11-6, 11-5)
La seconda sezione individuale: Owen ha battuto Heller 3-2 (6-11, 11-7, 11-9, 5-11, 11-4).
La terza sezione individuale: C Allenby ha battuto N Chigweden 3-1 (13-11, 9-11, 11-8, 11-8).
Scapoli con restrizioni: Cuthbert ha sconfitto Kay James 3-1 (11-7, 11-6, 7-11, 11-6).
Coppa Victor: d trovato

Leave a Comment

%d bloggers like this: