Covid-19 in Marocco: 70 nuovi contagi in 24 ore, nessun decesso e 699 casi attivi

Non ci sono stati decessi e sono stati confermati 70 nuovi casi di infezione e 75 casi di guarigione sono stati nel Regno il 13 e 14 aprile 2022. I casi ancora attivi sono 699, mentre oltre 6,2 milioni di persone hanno ricevuto la terza dose . Monitorare l’epidemia in numeri.

Nuovi contagi, remissioni, numero di controlli effettuati, vaccinazioni, ecc. Per saperne di più sullo sviluppo del Corona virus in Marocco, clicca su questo link: https://covid.le360.ma.

Giovedì 14 aprile reportage

© Copyright: Ministero della Salute

Nel Maghreb, l’Algeria non annuncia il numero dei controlli di triage, il che indica che il numero dei contagi è molto più alto dei dati ufficiali. L’ultima valutazione ha smesso di segnalare un nuovo caso di Covid-19. Il Paese ha un totale di 265.731 casi di inquinamento, di cui 6.874 morti e 178.327 guariti.

E in Tunisia sono stati registrati 166 nuovi casi di infezione, due decessi e 1.208 casi di guarigione, secondo l’ultimo rapporto disponibile. Il numero totale di contagi nel Paese ha raggiunto 1.029.762, di cui 28.065 morti e 983.630 guariti da marzo 2020.

In Mauritania è stato registrato un caso di contaminazione e trattamento, secondo l’ultimo rapporto disponibile. Il Paese ha registrato 58.678 casi di Covid-19, di cui 982 morti e 57.680 guariti.

Il vaccino Covid-19 di Valneva è stato approvato giovedì dall’autorità britannica di regolamentazione dei farmaci e dei prodotti sanitari, MHRA, notizie rassicuranti del laboratorio franco-austriaco dopo la risoluzione del suo contratto con il governo britannico.

Valneva aveva già ricevuto un’autorizzazione all’uso di emergenza per il vaccino VLA2001 nel Regno del Bahrain, da cui ha acquistato un milione di dosi. Il suo siero è esaminato dal regolatore europeo.

È il sesto vaccino contro il coronavirus ad essere autorizzato nel Regno Unito, unendosi ai vaccini AstraZeneca, Pfizer, Moderna, Janssen (Johnson & Johnson) e Novavax.

Basato su un virus inattivato, il vaccino Valneva utilizza la tecnologia classica, che può invogliare i pazienti che sono riluttanti a nuovi processi come l’uso dell’RNA messaggero.

Il capo del comitato di emergenza dell’OMS, il dottor Didier Hussain, ha dichiarato mercoledì che il comitato di emergenza dell’OMS sul Covid-19 è stato “unanime” nel ritenere che non fosse il momento “il momento di abbassare la guardia”. “La situazione è tutt’altro che finita per quanto riguarda l’epidemia di Covid-19”, ha detto il francese, durante una conferenza stampa tenuta dall’Organizzazione mondiale della sanità a Ginevra.

Pertanto, il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus ha mantenuto un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale per Covid-19, che è il livello di allerta più alto dell’OMS.

“Ora non è il momento di rilassarsi su questo virus, non c’è debolezza nella sorveglianza, nei test e nei rapporti, nessuna salute pubblica e misure sociali permissive e nessuna dimissioni sulla vaccinazione”, ha esortato il presidente del comitato di emergenza.

“Sul virus Covid-19, abbiamo buone notizie”, ha ammesso il dottor Tedros, nelle sue note introduttive. “La scorsa settimana abbiamo registrato il numero più basso di decessi per il virus Covid-19 dai primi giorni dell’epidemia”, ha affermato, aggiungendo rapidamente che alcuni paesi stanno ancora vivendo picchi di infezioni, stressando il loro sistema ospedaliero.

Il presidente del colosso farmaceutico statunitense Pfizer, Albert Borla, ha affermato mercoledì che un vaccino efficace contro il Covid-19 contro molteplici varianti entro l’autunno è “una possibilità, ma non una certezza”. Stampa organizzata dalla Federazione Internazionale dell’Industria Farmaceutica.

“Spero che entro l’autunno – ma questo non è certo – saremo in grado di avere un vaccino ‘efficace’ contro tutto ciò che è attualmente noto”, ha aggiunto.

Uno dei primi e più efficaci vaccini contro il Covid-19 è stato sviluppato da Pfizer e dalla tedesca BioNTech ed è stato iniettato per la prima volta nel Regno Unito alla fine del 2020, meno di un anno dopo la scoperta della malattia in Cina.

Ce vaccin à ARN messager -comme celui de Moderna- a vu son efficacité réduite face au variant Omicron du virus et ses sous-variants qui donnent le Covid-19, même s’il protège encore très efficacement contre hospital les symptômes graves death.

La pandemia ha ucciso ufficialmente almeno 621.624 persone in tutto il mondo dalla fine di dicembre 2019, secondo un rapporto dell’AFP.

Gli Stati Uniti sono il Paese con il maggior numero di morti (1.014.0114), davanti a Brasile (661.710), India (521.767) e Russia (372.512).

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), tenendo conto dell’aumento dei decessi direttamente e indirettamente legati al Covid-19, stima che il bilancio epidemico potrebbe essere da due a tre volte superiore a quello ufficialmente stabilito.

.

Leave a Comment

%d bloggers like this: