Elon Musk afferma che il trading su Twitter è sospeso, le azioni scendono del 20%

Elon Musk ha dichiarato venerdì che il suo accordo da 44 miliardi di dollari per l’acquisto di Twitter è sospeso in attesa di confermare i dettagli di meno del 5% degli utenti del sito di microblogging che hanno spam o account falsi.

Twitter stima che gli account falsi o spam rappresentassero meno del 5% dei suoi utenti attivi giornalieri monetizzabili nel primo trimestre.

La società di social media ha visto 229 milioni di utenti serviti annunci nel primo trimestre.

Le azioni della società di social media sono diminuite del 20% nel trading pre-mercato.

Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo e CEO di Tesla Inc, ha affermato che una delle sue principali priorità è rimuovere i “bot spam” dalla piattaforma.

La lotta contro gli account falsi è stata una pietra miliare della revisione di Twitter da parte di Musk. In una dichiarazione che annunciava l’acquisizione di Twitter il mese scorso, ha rivelato di voler sconfiggere i bot spam, autenticare tutti e rendere open source i suoi algoritmi. Musk ha anche affermato che voleva che la piattaforma fosse un bastione della libertà di parola, libera dagli ostacoli della moderazione dei contenuti.

Twitter attualmente consente i bot, ma secondo la politica aziendale, gli account dovrebbero indicare che sono automatizzati. La piattaforma ha persino lanciato hashtag per bot “buoni”, come @tinycarebot, un account che pubblica promemoria per la cura di sé. Tuttavia, i bot spam non sono consentiti e l’azienda ha politiche progettate per combatterli.

Negli ultimi giorni sono cresciuti i dubbi sulla capacità di Musk di completare l’acquisizione di Twitter.

Lo spread dell’accordo, che indica fino a che punto Wall Street ritiene che l’acquisizione sarà completata, è ulteriormente ampliato giovedì da $ 8,11 a $ 9,11 nella sessione precedente. Questo è il livello più alto da quando il miliardario si è offerto di acquistare Twitter il mese scorso per $ 54,20, il doppio la scorsa settimana quando ha annunciato un impegno di finanziamento di circa $ 7,1 miliardi.

L’ultimo tweet di Musk arriva poche ore dopo la notizia che Twitter ha congelato le assunzioni come parte di uno sforzo di riduzione dei costi pre-accordo. Se ne stanno andando anche due dei massimi leader di Twitter. Kayvon Beykpour, capo dei prodotti di consumo, e Bruce Falck, che sovrintende ai prodotti di reddito, sono stati entrambi invitati a lasciare l’azienda dal CEO Parag Agrawal, hanno affermato i due dirigenti in post pubblici separati.

Le modifiche riflettono lo stato attuale di Twitter in attesa di un nuovo proprietario. Hindenburg Research LLC, una società di ricerca sugli investimenti focalizzata sulle vendite allo scoperto aggressive, ha dichiarato lunedì di aver visto un “rischio significativo” che l’offerta di Musk sarebbe stata ribassata.

Gli analisti hanno citato il continuo calo dei titoli tecnologici, i deboli risultati del primo trimestre di Twitter, inclusa la reiterazione di diversi anni di numeri di utenti, e la prospettiva che Musk venda la sua quota del 9% se un accordo non va a buon fine.

Al di là dello scetticismo sulla portata degli spam bot sulla piattaforma Twitter, l’uomo più ricco del mondo sta ancora lottando per assicurarsi i finanziamenti. Musk è stato in trattative con gli investitori per raccogliere fondi sufficienti e finanziamenti senior per la sua proposta di acquisizione di Twitter per eliminare la necessità di eventuali prestiti di margine legati alle sue azioni Tesla, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

Di recente ha rivelato un impegno azionario di 7,1 miliardi di dollari da investitori tra cui Larry Ellison, Sequoia Capital, Qatar Holding e il principe saudita Alwaleed bin Talal, che hanno inserito le sue azioni Twitter nell’accordo.

sottoscrizione Notiziario di menta

* Inserisci un’e-mail valida

* Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter.

.

Leave a Comment

%d bloggers like this: