Finale di Champions League femminile del Lione contro Ida Hegerberg del Barcellona

All’inizio della nuova stagione, Ada Hegberg non gioca dal grave infortunio del gennaio 2020, ed è tutt’altro che certo che il giocatore che pochi mesi fa è diventato il capocannoniere di tutti i tempi della UEFA nelle competizioni femminili per club sarà in grado di tornare come giocatore. Uno degli attaccanti più letali del gioco.

La tripletta di Hegerberg nella finale del 2019 contro il Barcellona

Sabato guiderà il Lione nella sua quinta e decima finale di UEFA Women’s Champions League del suo club contro il Barcellona, ​​segnando cinque gol in una partita – una volta il ritorno di Hegerberg in autunno – dimostrando che la 26enne è ancora una grande giocatrice. Andare avanti è terrificante. Brutte notizie per il Barcellona, ​​​​che nell’intervallo della prima finale del 2019 ha staccato di quattro gol il Lione, soprattutto a causa della tripletta di Hegerberg.

Il Barcellona ha fatto molta strada da quando è arrivato secondo a Budapest, e infatti ha vinto il titolo europeo la scorsa stagione, con i cinque anni di regno del Lione che si sono conclusi nei quarti di finale. Prima di affrontare il Barcellona a Torino, Hegberg racconta la ‘seconda parte’ della sua carriera, cosa significa per lei la Women’s Champions League, il compito del Lione contro il Barcellona e perché ha segnato 58 gol in 59 partite europee. Lasciandola “un gol alle spalle”.

Recupero da un grave infortunio…

La vita è bella. Sono stato felice da quando sono tornato, ogni giorno. Devo dire che è stata una lunga strada, quindi è incredibile essere di nuovo in finale con questa squadra.devi [seize] In questo momento. È un cliché, ma goditi ogni giorno e dai tutto.

È un revival, non ci sono dubbi. Ma sento di aver usato quel tempo per studiare diversi aspetti del mio gioco e delle mie idee.Ho imparato a prendermi cura del mio corpo completamente [different] Per quanto riguarda il recupero del livello, mangia bene. Quindi, sono pronto per iniziare la seconda parte della mia carriera: lavorare sodo, senza limiti, senza limiti, e vedere dove porta me e dove porta la squadra.

I gol di Hegerberg per il Lione in questa stagione

I gol di Hegerberg per il Lione in questa stagione

Sulla UEFA Women’s Champions League…

Per me la Champions è la competizione più bella che si possa giocare. Penso che sia così storico; ha i migliori giocatori, le migliori squadre. C’è qualcosa di magico nel giocare a questi giochi, l’importanza che c’è dietro. Sai che c’è interesse, motivazione e persone a giocare. Tutto è così eccitante.come se ci fossimo svegliati tutti un pollice in più [taller] Quando è la settimana della Champions League. Quindi, andare a un’altra finale è una sensazione molto bella.

Sul recupero del Lione dalla retrocessione della scorsa stagione…

Devi presentarti nella nuova stagione con la stessa ambizione. Devi ripensarci. Dobbiamo analizzarci e pensare: “Cosa dobbiamo continuare a fare, cosa dobbiamo cambiare per tornarci?” Giuro che è probabilmente la cosa più difficile nel calcio: rimanere in testa anno dopo anno.Quando ci guardi indietro, è come “Non dovrebbe succedere, per poter vincere cinque anni di seguito.” Quindi non lo farei [dismiss] Il fatto che lo facciamo.

Questo sarà scritto profondamente nel mio cuore e nella storia. E poi siamo stati colpiti l’anno scorso, che direi che a volte è necessario. È necessario. Finché ti guardi allo specchio e pensi: “Come possiamo fare di meglio il prossimo anno per rimanere in cima?” Quindi, è una situazione brutale, ma devi usarla per fare qualcosa di buono, qualcosa di positivo.

Ada Hegerberg nella UEFA Women’s Champions League

Presenze: 59
Gol: 58 (record)
Apparizioni finali: 4
Vittorie finali: 4 (2016, 2017, 2018, 2019)
Obiettivo finale: 5
Capocannoniere: 2015/16, 2017/18
Maggior numero di gol in una stagione: 15 (2017/18, record)

A Barcellona…

Highlights finali 2021: Chelsea-Barcellona 0-4

Highlights finali 2021: Chelsea-Barcellona 0-4

Una squadra molto forte. Sento che hanno il tempo di mantenere davvero gli stessi giocatori e conoscersi. Sono molto giocosi, orientati alla palla e hanno molte mosse intelligenti. Sono molto intelligenti nel trovare lo spazio giusto al momento giusto.

Hanno ottenuto una meritata vittoria l’anno scorso e puoi vederli girare anche in giro per il campionato e sono molto convincenti, soprattutto in [semi-final] Andata contro il Wolfsburg. Questi sono i giochi a cui vuoi giocare e dobbiamo concentrarci su noi stessi ed essere pronti per loro.

“Sono molto entusiasta di questo, l’intera squadra lo è. Sarà uno di quelli questo Un gioco nella storia del calcio. “

Ida Hegberg

L’hype su Hegerberg e la vincitrice del Golden Globe Alexia Putras…

Penso che tu possa essere più interessato [generate] Intorno a questi giochi, è ancora meglio. Si tratta di creare un profilo, mettere il calcio femminile all’ordine del giorno, e chiaramente anche Alexia è una grande calciatrice. Quindi, questo sarà molto buono. Sono molto entusiasta di questo, l’intera squadra lo è.questo sarà uno dei questo Un gioco nella storia del calcio. Non vedo l’ora.

Dopo essere stato il capocannoniere nella storia del gioco…

Ho ancora il controllo sulle mie statistiche in Champions League. È così che mi piace essere chiaro nella mia mente. So di essere indietro di un gol in termini di gioco. Ho segnato 58 gol in 59 partite. Penso che sia fantastico avere questa statistica chiaramente nella mia testa.

Leave a Comment

%d bloggers like this: