Finale di Europa League: Roma-Feyenoord, a cosa prestare attenzione

La prima finale di Europa League tra Roma e Feyenoord ha dato ai due contendenti stagionati la possibilità di completare un set unico di medaglie dei vincitori e mettere due attaccanti in forma in cima alla classifica.

Per gentile concessione di Enterprise Rent-A-Car, diamo un’occhiata più da vicino ai punti di discussione.

Mourinho può completare questo set…?

Mourinho si unisce al club esclusivo: tre club alzano i trofei europei

Mourinho, 59 anni, che di solito non esprime i propri sentimenti, è scoppiato in lacrime dopo che la Roma ha prenotato il suo posto in finale, il 59enne ha detto: “Ero in lacrime perché le mie emozioni erano le stesse di tutto. Persone che Amo questo club insieme. Questo è un club di giganti senza una sala trofei da abbinare”.

La Roma non ha ancora vinto un grande trofeo europeo – era seconda nel 1984 e battuta nella finale di Coppa UEFA nel 1919 – ma Mourinho ne ha tante: due Champions League (Porto nel 2004 e Inter nel 2010) e due Coppe UEFA/ UEFA Europa League (Porto nel 2003, Manchester United nel 2017). Se vince l’Europa League, lo “speciale” vincerà le tre principali competizioni per club attualmente in UEFA.

…o ci arriverà prima il Feyenoord?

Highlights della finale 2002: Feyenoord - Dortmund 3-2

Highlights della finale 2002: Feyenoord – Dortmund 3-2

Stranamente, il Feyenoord vuole finire la stessa partita di Mourinho. Hanno vinto la UEFA Champions League nel 1970 quando erano ancora la Coppa dei Campioni e hanno alzato la Coppa UEFA, ora Coppa UEFA, nel 1974 e nel 2002.

Quindi, se il Rotterdam riuscirà a realizzare il sogno di Mourinho, sarà il primo club ad avere tutti e tre i più prestigiosi trofei delle competizioni UEFA per club nel proprio gabinetto.

Il capocannoniere va ai calci di rigore

Highlights dell'andata: Feyenoord - Marsiglia 3-2

Highlights dell’andata: Feyenoord – Marsiglia 3-2

Tammy Abraham ha detto a UEFA.com che Mourinho lo ha convinto a lasciare il Chelsea per l’Italia in estate, chiedendogli: “Preferiresti restare nella piovosa Inghilterra o venire a Roma per prendere il sole?” Una decisione vincente, il 24enne- Old ha segnato più di 20 gol in tutte le competizioni nella sua prima stagione, di cui nove in Europa League.

L’unico giocatore ad ottenere di più nella nuova competizione è Cyril Dessel del Feyenoord, che ha segnato 10 gol dall’inizio della fase a gironi. “Chi avrebbe mai pensato all’inizio della stagione che saremmo arrivati ​​alla finale europea?”, ha detto l’attaccante, arrivato al club in prestito dal Genk, suo nativo Belgio, ad agosto. “È fantastico.”

Gli incontri passati mostrano un’intensa competizione

Guarda tutti i gol di Tammy Abraham nella fase a gironi

Guarda tutti i gol di Tammy Abraham nella fase a gironi

Roma e Feyenoord avevano già affrontato la Roma nei sedicesimi di finale di Europa League 2014/15 nella sconfitta complessiva per 3-2 contro il centrocampista della Roma Jens Toornstra. Tuttavia, la finale di Europa League è un pareggio di livello diverso.

Fondamentale per il Feyenoord, è arrivato al tie-break e non ha perso dall’inizio della fase a gironi (V8 P4). In confronto, il record della Roma è V7 P3 S2. A differenza della Roma, i Rotterdam sono già stati a Tirana. Hanno pareggiato 0-0 con Patizani nel primo turno della Coppa delle Coppe 1991/92 al Qemal Stafa Stadium, demolito per costruire la National Arena.

Quando e dov’è la finale di Europa League?

La finale di stagione si è svolta allo Stadio Nazionale di Tirana. Il gioco inizierà alle 21:00 CET di mercoledì 25 maggio.

Leave a Comment

%d bloggers like this: