Il CEO di MyPillow Mike Lindell si unisce a Twitter dopo un anno di divieto, solo per sospendere nuovamente

Il CEO di MyPillow, Mike Lindell, si è unito di nuovo a Twitter domenica – dopo essere stato bandito dal sito per più di un anno per aver promosso la disinformazione elettorale – solo per essere nuovamente sospeso quattro ore dopo.

Lindell è stato bandito da Twitter alla fine di gennaio 2021 per affermazioni infondate secondo cui i risultati delle elezioni presidenziali del 2020 erano fraudolenti.

La società di social media ha affermato all’epoca che i tweet violavano la sua politica di integrità dei cittadini, che è stata implementata a settembre 2020 per combattere la disinformazione online.

Ma dopo che è stata diffusa la notizia che il CEO di Tesla Elon Musk stava assumendo il controllo dell’azienda, domenica pomeriggio Lindell ha creato un nuovo account, scrivendo: “Ciao a tutti, sono tornato su Twitter.

“Il mio unico account è @MikeJLindell!”, ha twittato alle 13:25. “Per favore retweet e segui per spargere la voce.”

Il tweet includeva anche un video di lui apparentemente su un jet privato, che diceva: “Ciao a tutti su Twitter, sono Mike Lindell. Sono qui per parlarvi del mio nuovo account.

Ha quindi avvertito i suoi fan di non impersonare il suo account falso.

“Così abbiamo aperto questo account”, ha detto Lindell, secondo Newsweek. “Condividi con tutti quelli che conosci. Dillo a tutti quelli che conosci, così possiamo twittare nel caso in cui lo cancellino.

“grazie mille per il tuo aiuto.”

In circa cinque minuti, il nuovo account di Lindell aveva più di 20.000 follower e più di 37.000 follower prima che il suo account fosse cancellato poco dopo le 17:00, ha riferito Newsweek.

Un portavoce di Twitter ha detto a Newsweek che l’account è stato sospeso in modo permanente per aver violato il divieto di elusione della piattaforma.

Il CEO di MyPillow si è unito brevemente a Twitter domenica dopo essere stato espulso dal sito l’anno scorso per aver violato la sua politica di integrità civica implementata a settembre 2020 per combattere la disinformazione online, twittando che i risultati delle elezioni del 2020 erano fraudolenti

Domenica, ha twittato di essere “di nuovo su Twitter” prima che il suo account venisse chiuso quattro ore dopo.

Il breve ritorno di Lindell su Twitter arriva mentre i conservatori continuano a celebrare l’accordo da 44 miliardi di dollari del CEO di Tesla Elon Musk per acquistare la società.

Musk, che ora possiede la piattaforma, si descrive come un “assolutista della libertà di parola” e afferma che il suo obiettivo è rendere Twitter una “piazza della città digitale” più aperta.

“La libertà di parola è la base di come funziona la democrazia e Twitter è la piazza della città digitale dove le persone discutono di questioni vitali per il futuro dell’umanità”, ha scritto Musk in una dichiarazione dopo l’approvazione dell’acquisto.

Ha affermato nella sua acquisizione della società che era troppo severo nel sopprimere la parola dopo che alcuni importanti conservatori erano stati sospesi o bloccati dalla piattaforma.

Un recente studio condotto da ricercatori del MIT e di Yale ha rilevato che gli utenti repubblicani tendono ad avere maggiori probabilità di essere sospesi rispetto agli utenti democratici, ma è più probabile che i conservatori condividano la disinformazione che ha portato al loro divieto.

Di recente, l’account del sito di notizie satiriche Babylon Bee è stato sospeso per un tweet che ha nominato Rachel Levine, assistente del segretario alla salute transgender, “Persona dell’anno”. L’account è stato sospeso per aver violato ciò che Twitter all’epoca diceva essere un divieto di incitamento all’odio.

Ma ora Musk Potrebbe tagliare le politiche di Twitter sull’incitamento all’odio e sulla disinformazione mentre cerca di incoraggiare una maggiore libertà di parola sul sito, una promessa salutata dai legislatori repubblicani.

Il rappresentante del Michigan Bill Huizenga ha dichiarato alla Los Angeles News Agency: “Finalmente sembra che qualcuno stia difendendo un principio che di recente è andato nella direzione opposta: meno libertà di parola, meno capacità di esprimersi, se sei conservatore. Pie. Il Los Angeles Times ha seguito la notizia dell’acquisizione del sito da parte di Musk.

Altri hanno espresso la loro gioia per la notizia direttamente sul sito, con il rappresentante della Georgia Jody Hayes che ha twittato: “Bentornato al Primo Emendamento” e il senatore del Texas Ted Ted Cruz ha pubblicato un sondaggio chiedendo se l’acquisto del sito da parte di Musk fosse giustificato. una buona cosa.

Le uniche opzioni del sondaggio erano “sì” o “no, odio la libertà di parola”.

Il breve ritorno di Lindell al sito arriva mentre i conservatori continuano a celebrare l'accordo da 44 miliardi di dollari del CEO di Tesla Elon Musk per acquistare la società

Il breve ritorno di Lindell al sito arriva mentre i conservatori continuano a celebrare l’accordo da 44 miliardi di dollari del CEO di Tesla Elon Musk per acquistare la società

Nel frattempo, importanti conservatori sul sito di social media hanno visto aumentare i loro follower su Twitter da quando Musk ha annunciato per la prima volta la sua acquisizione della società.

La società è stata a lungo accusata di “bloccare” alcuni account impostando algoritmi per aumentare o retrocedere i tweet degli utenti. Musk ora dice che sta cercando di rendere pubblico l’algoritmo per affrontare questi problemi.

Ma i conservatori hanno assistito a un’impennata nel loro seguito, spingendo alcuni, come l’ex figlio maggiore Donald Trump, a sostenere che si trattava di una prova di un divieto ombra.

Secondo il New York Post, l’ex figlio maggiore ha ricevuto 87.296 nuovi follower martedì e altri 119.002 mercoledì mattina, una media di circa 7.000 nuovi follower al giorno nelle settimane precedenti.

Ha twittato il 26 aprile: “Anche se sono fantastico e dovrei ottenere 87.000 nuovi follower al giorno, sembra che qualcuno abbia sbloccato il mio account”.

«Non so se hanno bruciato le prove prima delle nuove prove [management] Entra? ‘

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha anche guadagnato più di 205.000 nuovi follower in un solo giorno nell’ultima settimana e il senatore del Texas Ted Cruz ne ha guadagnati più di 112.000, secondo il Washington Post. Nuovi follower.

Nel frattempo, i follower della controversa Georgia Rep. Marjorie Taylor Greene sono cresciuti di oltre 130.000, mentre i follower del podcaster Joe Rogan sono aumentati di quasi 135.000

La conduttrice radiofonica conservatrice Dana Loesch ha guadagnato più di 22.000 follower in soli due giorni, al di sopra della media giornaliera di 574.

Ha twittato che dopo aver perso un numero significativo di follower negli ultimi anni, aveva “notato un aumento dei follower e del coinvolgimento…”.

“È troppo presto per Musk per farlo, ma mi chiedo se le persone che cercano di ridurre al minimo le proprie impronte digitali prima della potenziale trasparenza abbiano cambiato qualcosa”.

Alcuni conservatori, come Donald Trump Jr., hanno notato di aver guadagnato più seguaci da quando Musk ha annunciato la sua acquisizione di Twitter.

Alcuni conservatori, come Donald Trump Jr., hanno notato di aver guadagnato più seguaci da quando Musk ha annunciato la sua acquisizione di Twitter.

Ma allo stesso tempo, la Rep. Alexandria Ocasio-Cortez ha perso più di 38.000 follower dopo aver guadagnato una media di 966 nuovi follower al giorno, mentre il vicepresidente Kamala Harris ( Kamala Harris) ha perso più di 28.000 follower dopo aver guadagnato una media di 2.300 follower per giorno.

L’ex candidata presidenziale democratica sta anche affrontando un calo dei seguaci, con i 21.000 seguaci di Hillary Clinton che scompaiono dopo aver aggiunto una media di 1.900 nuovi seguaci al giorno, ha riferito il Washington Post.

Il senatore Bernie Sander ha perso più di 23.000 seguaci, mentre Warren ha perso 17.800. Hanno una media di 1.800 e 650 nuovi follower al giorno, rispettivamente, negli ultimi dieci giorni, secondo il Washington Post.

I dirigenti di Twitter ora affermano che stanno indagando sulle fluttuazioni dei follower, ma affermano che sembra essere in gran parte dovuto a un aumento dei conservatori che creano account, mentre gli utenti più liberali stanno eliminando i loro account.

Hanno anche affermato che avrebbero continuato a “prendere provvedimenti sugli account che violano la nostra politica di spam, il che potrebbe avere un impatto sul numero di follower più basso”, ma non hanno affrontato le preoccupazioni sui cosiddetti divieti ombra.

.

Leave a Comment

%d bloggers like this: