Invece dell’India, Elon Musk potrebbe scegliere l’Indonesia come hub di produzione di Tesla in Asia

Il CEO di Tesla sta ora incontrando il presidente indonesiano Joko Widodo mentre cerca un luogo per finalizzare la presenza di Tesla in Asia mentre l’India continua a parlare di tagli tariffari sulle importazioni di veicoli elettrici ricercati dal centro di produzione di Elon Musk New.

All’inizio di questa settimana, il ministro coordinatore degli investimenti e degli affari marittimi dell’Indonesia, Luhut Binsar Pandjaitan, ha affermato che il presidente indonesiano intende incontrare Musk a margine di un vertice dei leader del sud-est asiatico a Washington alla fine di questa settimana, ha riferito la CNBC. .

In particolare, l’Indonesia è il più grande produttore di nichel, un metallo chiave per le batterie.

L’Indonesia ha attirato l’attenzione di diverse batterie e case automobilistiche negli ultimi mesi con vari incentivi.

Con politiche amichevoli a sostegno degli obiettivi dei veicoli elettrici del paese, i produttori hanno iniziato a versare miliardi di dollari. LG Energy Solution sta investendo circa 9 miliardi di dollari insieme ad altre società per costruire catene di approvvigionamento nel paese dall’estrazione mineraria alla produzione. Secondo Bloomberg, la società sta sviluppando una fabbrica di batterie con Hyundai Motor Co.

persiane

LEGGI ANCHE: Il “selfie da $ 3 NFT” di questo studente indonesiano ora vale milioni!

Nel frattempo, anche Contemporary Ampere Technologies, il più grande produttore mondiale di alimentatori, sta investendo quasi 6 miliardi di dollari in progetti di batterie con PT Aneka Tambang Tbk e PT Industri Baterai Indonesia, sostenute dallo stato. Non è tutto. La cinese Zhejiang Huayou Cobalt Co. e PT Vale Indonesia Tbk hanno annunciato il mese scorso che avrebbero collaborato al quinto progetto di nichel della prima in Indonesia.

Tutti questi recenti spostamenti in Indonesia, la più grande economia del sud-est asiatico, mostrano quanto sia importante essere vicini alla fonte delle materie prime per la produzione. Se il caos logistico e i ritardi dell’ultimo anno hanno mostrato al settore una cosa, è che la vicinanza è fondamentale.

Tesla certamente lo sa. Ha costruito grandi centri di produzione in Cina e ora in Germania, entrambi noti per la loro abilità nella produzione industriale e per le politiche che aiutano a vendere automobili.

Il presidente indonesiano Koko WidodoBPM

Occasione persa per l’India?

Se Elon Musk deciderà finalmente di identificare l’Indonesia come hub di produzione di Tesla in Asia, è giusto dire che sarà un’occasione persa per l’India.

All’inizio di questo mese, Adar Poonawalla, amministratore delegato del Serum Institute of India, ha twittato che investire denaro in auto di fabbricazione indiana sarebbe “il miglior investimento che Musk abbia mai fatto”.

lo scorso mese, Il ministro indiano dei trasporti stradali e delle autostrade Nitin Gadkari ha anche invitato Musk a costruire auto elettriche in India, evidenziando l’attuale contesto favorevole per la produzione automobilistica nel paese. Tuttavia, ha affermato che produrre automobili in Cina e venderle in India non era una “buona proposta”.

Ora, resta da vedere cosa deciderà di fare Elon Musk, l’uomo più ricco del mondo dopo il suo tanto atteso incontro con il presidente indonesiano. Dopo mesi di discussioni con il governo indiano sul taglio delle tariffe sulle importazioni di veicoli elettrici, le possibilità di Musk di fare dell’India un hub per la produzione di Tesla in Asia sembrano scarse, almeno per ora.

Leggi anche: Elon Musk dona 5,7 miliardi di dollari di azioni Tesla in beneficenza

per ultime notizie finanziarie, Continua a leggere per The Times of India. clicca qui.

.

Leave a Comment

%d bloggers like this: