La finale di Champions League rivela di cosa ha bisogno il Liverpool FC per vincere più trofei

Nella partita più importante della stagione per il Liverpool FC, mio ​​Dio, ce n’erano molti, la squadra in realtà è partita con più trofei che gol. Non è facile da fare, ma non è ciò che una squadra d’élite nel calcio mondiale si augurerebbe.

Il 22 febbraio, il Liverpool ha affrontato i rivali della Premier League Chelsea in Coppa di Lega. Nessuna delle due squadre ha segnato nei tempi regolamentari né nei tempi supplementari. I Reds hanno vinto il trofeo ai calci di rigore.

Liverpool e Chelsea si sono incontrati di nuovo allo stadio di Wembley nella più prestigiosa FA Cup il 14 maggio, senza che nessuna delle due squadre abbia segnato gol nella stagione regolare o nei tempi supplementari. I Reds hanno vinto il trofeo ai calci di rigore leggermente meno che stellari.

Poi sabato, a Parigi, la LFC ha affrontato il Real Madrid nella partita di calcio più importante dell’anno, la finale di Champions League, e i Reds sono stati di nuovo affamati di gol durante i 90 minuti di tempo regolamentare. Questa volta, tuttavia, la loro difesa è stata interrotta solo una volta ed è stato segnato un gol per il sempre più spettacolare Vinicius Jr. del Real Madrid. Il Real Madrid ha conquistato il suo 14esimo Campionato Europeo con una vittoria per 1-0 mentre il Liverpool ha lottato per finire la maratona del traguardo della stagione mentre ha concluso la finale.

Sono stati 330 minuti senza gol nel gran finale. Ci sono molte ragioni per questo, ma una che il Liverpool non può ignorare andando in offseason è la necessità di migliorare il proprio staff offensivo.

Il centro Roberto Firmino ha fatto solo 10 presenze in Premier League e due in Champions League per infortunio e ridotta efficienza. Ciò ha portato Sadio Mane a spostarsi generalmente nel mezzo della prima linea a tre dell’allenatore Jurgen Klopp, con l’acquisizione a metà stagione di Luis Diaz che ha sostituito Mane sulla sinistra. Per quanto entusiasmanti siano state le prestazioni di Diaz a Wembley, è difficile sostenere che questa squadra sia stata così forte nel suo gioco più importante.

ALTRO: risultati, highlights e analisi di Liverpool-Real Madrid

Ancora una volta, c’è il problema della creazione del centrocampo. Thiago Alcantara ha giocato per lo più bene quando è entrato in campo, ma ha giocato solo 25 delle sue 38 partite di Premier League a causa di vari malanni. Si era in qualche modo ripreso da un infortunio al tendine del ginocchio nell’ultima partita di campionato contro il Madrid una settimana fa ed era se stesso per i primi 50 minuti circa, ma quando il Liverpool è rimasto indietro, spesso era troppo lontano dall’attacco per fare le cose. Klopp lo ha sostituito al 77 ‘, probabilmente con 10 minuti di ritardo.

Ma c’è una ragione. Tutto quello che ha è Nabikeita, le cui quattro stagioni al Liverpool hanno dimostrato che non è abbastanza bravo – o, se gli infortuni persistenti lo indeboliscono – non è più. Il Liverpool ha bisogno di un altro grande giocatore in quella zona.

I Reds hanno fatto un ottimo lavoro nel costruire una rosa d’élite senza spendere troppo, ma ci vorranno almeno due acquisti intelligenti per superare Manchester City (vincitore della Premier League) e Madrid (vincitore della Champions League).

Diaz, acquistato dal Porto per 48 milioni di dollari, ha fatto scalpore per molti aspetti sin dal suo arrivo al Liverpool, segnando sette gol in tutte le competizioni e fornendo una minaccia costante, ma a fine stagione è rimasto sostanzialmente in silenzio per alcune settimane .

È stata una strana partita finale per il Liverpool. Sono stati in grado di cancellare sostanzialmente la parte offensiva del centrocampo del Real Madrid. Toni Kroos e Luka Modric hanno influenzato il gioco tanto quanto le migliaia di tifosi del Real Madrid allo Stade de France, tra cui la superstar del tennis Rafael Nadal. I Reds hanno battuto gli avversari 24-4 e hanno segnato sette tiri in porta.

La differenza fondamentale nel gioco è stata la straordinaria prestazione del portiere Thibaut Courtois, che al 21′ ha abbattuto un possibile gol di Sadio Mane dal palo: “Penso il più importante. Probabilmente un gol di Mane”, ha detto Courtois a CBS Sport del suo stop più importante, “perché se segnassero lì, la partita sarebbe davvero diversa”.

ALTRO: Vini Jr. ottiene gloria mentre i fan si assumono la responsabilità in mezzo al caos

Il nazionale belga ha poi effettuato tre belle parate contro il vincitore della Scarpa d’Oro della Premier League Mohamed Salah. Ma il fattore che più ha separato il Liverpool dalla sua settima Coppa dei Campioni è stato un attacco vacillante nell’ultimo mese.

Davanti ai suoi migliori rivali negli ultimi quattro fine settimana, il Liverpool ha perso la vittoria della Premier League perché ha potuto segnare solo un gol contro la difesa del bunker del Tottenham, fortunatamente ha vinto ai rigori contro il Chelsea La FA Cup è stata vinta ed è stata chiusa sabato ancora.

Il Liverpool ha giocato più partite possibili in una stagione inglese grazie a tre finali di coppa. Le sue due minacce da gol più dinamiche, Mane e Salah, sono state ancora più impegnate quando le loro squadre nazionali, Senegal ed Egitto, si sono incontrate nella finale della Coppa d’Africa di metà stagione. Negli ultimi tre mesi della stagione, Salah ha segnato solo quattro gol per il Liverpool in tutte le competizioni; ne aveva 27 prima.

Quindi c’era un comprensibile senso di stanchezza nella partita del Liverpool contro il Real, tuttavia, con l’avvicinarsi della finale, Klopp ha lottato per provare a ruotare la rosa.

Più evidente sabato è stata la scarsa prestazione del terzino destro Trent Alexander-Arnold, che potrebbe essere accusato di non aver risposto a una minaccia di Vinicius. Tuttavia, Alexander-Arnold è stato ancora più carente in attacco, sprecando la maggior parte degli angoli e delle punizioni del Liverpool e passando la palla inefficace. Il terzino sinistro Andrew Robertson è solo leggermente migliore.

“È ovviamente un diverso tipo di successo”, ha detto Klopp alla CBS. “Non il successo che desideri. Ma ho la forte sensazione che siamo di nuovo qui.

“Questo è il pro e contro. Perché i ragazzi sono davvero competitivi. Abbiamo una grande squadra insieme. Avremo un’altra grande squadra insieme il prossimo anno e ci torneremo. Ovviamente, dobbiamo farlo più spesso degli altri. provato , ma nessun problema.”

Deve essere una squadra migliore di questa per produrre risultati migliori.Non è facile da fare quando si opera in modo frugale come il Fenway Sports Group, ma probabilmente è più facile da raggiungere che non segnare nemmeno una volta 3⅔ Ci sono partite chiave per Mane e Salah dalla tua parte.

Leave a Comment

%d bloggers like this: