La Food and Drug Administration statunitense limita l’uso del vaccino Johnson & Johnson a causa del rischio di coaguli di sangue

La Food and Drug Administration statunitense ha annunciato che il vaccino contro il coronavirus di Johnson & Johnson è disponibile solo per gli adulti statunitensi che non sono in grado di ricevere altri vaccini, citando il rischio di effetti collaterali potenzialmente letali.

Aspetti principali

  • A causa del rischio di trombosi con sindrome da trombocitopenia (TTS), un disturbo della coagulazione del sangue che può causare un ictus o un infarto, la FDA ha affermato che il vaccino non deve essere utilizzato a meno che altri vaccini non siano disponibili o considerati clinicamente inappropriati.
  • Il TTTS è raro e colpisce circa 1 persona su 250.000 che assume il vaccino Johnson & Johnson, ma è molto più grave della cardite solitamente lieve a volte associata ai vaccini Covid-19 di Pfizer e Moderna.
  • Il vaccino Johnson & Johnson è stato anche collegato a rari casi di sindrome di Guillain-Barré, un disturbo immunitario che può portare alla paralisi, sebbene la Food and Drug Administration non abbia citato questo fatto nella sua decisione di limitare la licenza del vaccino.
  • Il dottor Peter Marks, direttore del Center for Evaluation e FDA Biologics Research, ha affermato in una dichiarazione che il vaccino Johnson & Johnson continua a svolgere un ruolo nella risposta alla pandemia e la decisione di limitare la sua licenza dimostra la severità della sicurezza della FDA regolamenti. .
  • In risposta alla decisione, Johnson & Johnson ha affermato di aver aggiornato la scheda informativa del vaccino per aumentare la consapevolezza degli effetti collaterali associati alla coagulazione del sangue, ma ha sottolineato che i dati disponibili mostrano ancora che un vaccino Johnson & Johnson è più sicuro di nessun vaccino.

Contesto

I vaccini Covid-19, Pfizer e Moderna lavorano fornendo un pezzo di RNA messaggero (mRNA) che dirige le cellule a produrre un pezzo innocuo della proteina del coronavirus, creando una risposta immunitaria contro il coronavirus. Al contrario, il vaccino di Johnson & Johnson ha lo scopo di produrre la proteina del coronavirus che crea l’immunità utilizzando un virus del raffreddore che è diventato innocuo e incapace di riprodursi. Dal momento che il suo uso di emergenza è stato autorizzato nel febbraio 2021, il vaccino Johnson & Johnson ha dimostrato di essere meno efficace dei vaccini Pfizer e Moderna. La maggior parte degli studi clinici ha dimostrato che il vaccino Johnson & Johnson è efficace al 68% nel prevenire i ricoveri per Covid-19, molto meno dei vaccini concorrenti. A marzo, i Centers for Disease Control and Prevention hanno raccomandato alle persone che hanno ricevuto il vaccino Johnson & Johnson di ricevere una dose di richiamo di Pfizer o Moderna, che può creare una risposta immunitaria più forte e ridurre il rischio di TTTS.

Il CDC continua a raccomandare il vaccino Johnson & Johnson a chiunque abbia avuto una reazione grave dopo un’iniezione di vaccino mRNA o non sarebbe altrimenti immunizzato a causa dell’accesso limitato ad altri vaccini.

Articolo tradotto dalla rivista americana Forbes – Autore: Zachary Snowdon Smith

<< اقرأ أيضًا: تطلب شركة Pfizer من إدارة الغذاء والدواء الإذن بسحب لقاح Covid للأطفال الذين تتراوح أعمارهم بين 5 إلى 11 عامًا >>>

Leave a Comment

%d bloggers like this: