L’ex residente di Newtown è ora uno stuntman nel ricco di azione “Morbius”

Andrew James Bledner, 25 anni, residente a Southbury, è cresciuto a Newtown prima di diventare il modello, attore e imprenditore acrobatico che è oggi. Il suo ruolo più recente lo ha visto interpretare una controfigura di Jared Leto nel film Morbiouscito nelle sale il 1 aprile.

Durante il periodo di Bladner a Newtown, era attivo nella comunità giocando a calcio, facendo amicizia per tutta la vita e frequentando la Saint Rose School di Lima con sua sorella, Genevieve.

Fu al St Rose che ebbe per la prima volta l’opportunità di sentire l’entusiasmo della performance. All’età di quattro anni, è stato interpretato come un gufo nell’adattamento scolastico di mago di Oz.

“Sono andato a scuola in tenera età e non volevo parlare molto, ma… sono salito sul palco – L’alba della tempesta – come un personaggio che non era nemmeno lì mago di OzRicorda Bludner.

Il potere trasformativo che le arti avevano su di lui ha acceso la sua passione per la recitazione, che ha continuato a crescere durante gli anni della sua formazione.

“Crescendo ero un po’ sottodimensionato quando si trattava di recitare. Non avevo davvero un ruolo da protagonista”. “Mi ci è voluto un po’ per ottenere il tipo di integrità personale e il coraggio di espandermi e provare a lasciar andare. Mi ci è voluto un po'”.

Tuttavia, ogni esperienza è stata un’opportunità per lui di acquisire maggiori conoscenze sul suo mestiere.

“Ho avuto un’opportunità molto felice di stare con artisti, artisti e tutti i tipi di persone appassionate di arte. Ne ho presi molti, quindi non è stato qualcosa che ho creato da solo. È stato qualcosa che ho notato, e ho avuto l’opportunità di imparare e crescere”, ha detto Bledner.

Con la recitazione e le arti, trova meglio approfondire ogni scenario con un’apertura all’apprendimento e una natura adattiva come se ogni volta fosse una tabula rasa.

“Inizi con questa tela bianca e, se provi a disegnare su qualcosa che è già stato riparato e installato, ti passerà molto più tempo. Quindi, mi ci è voluto un po’ per provare davvero a scansionare quella tela e trattare ogni personaggio come un Etch-A-Sketch. Devi scuoterlo e poi ripetere. Trova qualcosa di reale e autentico nei dialoghi “, ha detto Bledner.

Non solo ha lavorato per migliorare se stesso, ma ha anche avuto il sostegno incrollabile della sua famiglia per aiutarlo a motivarlo lungo la strada a continuare a perseguire i suoi obiettivi.

“Fortunatamente, mia madre, mio ​​nonno, mio ​​padre e mia sorella mi hanno incoraggiato e mi hanno obbligato a seguirlo. Mio nonno in realtà ha detto: ‘Andrew, tieni duro'”, ha condiviso Bledner.

Ha detto che la sua carriera ha iniziato a prendere nuovi livelli quando aveva 15 anni e che stava viaggiando con sua madre per scegliere le opportunità.

“Sono andato a sud e ho cercato di raccogliere alcune parti lì. Sono andato in una chiamata aperta e ho finito per ricevere una richiamata e un’altra richiamata. Ero tipo, ‘Wow, sta succedendo davvero a me?’ Non pensavo Ho avuto quello che ci voleva. Mi ci sono voluti anni poi per rendermi conto che ce l’hai da tutto il tempo che pensavi di avere. “Ho continuato a provare e alla fine ho avuto le possibilità”, ha detto Bledner.

Durante quel periodo, ha lavorato a produzioni a cui era associato il regista Steven Spielberg e ha ottenuto l’ombra per alcuni dei suoi direttori della fotografia. Ha anche imparato da attori famosi, tra cui Octavia Spencer.

Ruoli recenti

Negli ultimi dieci anni, Bleidner ha accumulato numerosi crediti in film, televisione, teatro e modelli.

Secondo il suo manager, CJ Burdo, Bleidner è un attore ufficiale SAG-AFTRA, ha lavorato come regista di scena Off-Broadway e ha sfilato sulla passerella della New York Fashion Week come modello in rappresentanza di molti stilisti illustri.

Sebbene sia impegnato in molti campi dello spettacolo, la recitazione gioca un ruolo di primo piano nella sua vita.

“Sono un attore per vivere”, ha detto Bledner. “Non so ancora cosa voglio fare da grande. Gioco a fingere in tutto. Un anno potrei essere un soldato. Un altro anno potrei essere un vampiro. E un altro anno potrei essere un dottore. È un bellissimo mistero. Mi sento davvero orgoglioso di aver avuto queste opportunità”.

nel film del 2015 uomo a terrainterpretato da Shia LaBeouf, Bledner ha interpretato un plotone di marine sciita che stava subendo un addestramento di base.

Poi nella serie di documentari TV FOX 2018 Miti e bugieHa interpretato un colonnello della Guerra Civile di nome Robert Gold Shaw.

“È stato un grande onore interpretare qualcuno della storia e cercare di dare quanta più umanità possibile a un vero individuo”, ha detto Bledner.

Durante questo progetto, ha incontrato l’attore Matthew Broderick e ha avuto una conversazione indimenticabile con lui.

“Ha guardato alcune delle cose che avevo raccolto e ha detto: ‘È divertente perché dovrei sempre sembrare che mi stia facendo male nei film – l’ho fatto davvero bene. È morta bene. Ho detto: è bello sentirlo da te. “Ti ho guardato per un po'”, ricorda Bludner.

Un altro ruolo degno di nota di Bledner è stato quando è stato scelto per il film del 2019 Verrà il giorno, con Anna Kendrick. Ha giocato come membro della Hostage Rescue Team (HRT). Per questo progetto si è recato nella Repubblica Dominicana e si è divertito a girare in esterni.

Il suo progetto più recente è stato il film d’azione Sony/Marvel Morbio, uscito nelle sale il 1 aprile. Nel film, era una controfigura per la star Jared Leto.

“In realtà non avevo idea su cosa avrei lavorato finché non sono arrivato lì e ho indossato il mantello. Sony/Marvel sono molto riservati quando si tratta del loro lavoro, e per una buona ragione”, ha detto Bledner:

Anche se non può rivelare molto su ciò che ha fatto nel film, a causa di accordi di non divulgazione, può parlare dell’effetto che ha avuto su di lui.

“Posso dire che poter lavorare con Gary Powell, il coordinatore degli stunt, è stato un grande onore per me”, ha detto.

Powell è un premiato coordinatore degli stunt con un ampio elenco di progetti in cui è stato coinvolto, solo per citarne alcuni, Casinò RoyaleE Quanta consolazioneE caduta del cieloE fantasma.

Bledner può anche rivelare dove sono state girate le sue scene.

“Ho girato le scene a New York. C’è un’intera squadra di stuntman là fuori. Ci sono altre cose che hanno fatto dall’altra parte dello stagno… Sono solo un piccolo pezzo, ma mi sento fortunato a far parte di esso”, ha detto Bledner.

In generale, ha detto, ci sono molte acrobazie, sia mentalmente che fisicamente, per essere in grado di svolgere ogni compito a portata di mano.

“Devi esercitarti e avere una buona disciplina. Devi sapere come cadere, ovviamente. Sono molte cadute. Devi essere in grado di essere al sicuro e mostrare la tua capacità di essere un professionista sul set. Si prendono il loro lavoro molto seriamente. Nessuno vuole. Nessun incidente. È anche un settore molto unito, ha osservato Bledner.

Ha scoperto che la sua esperienza di vita a cavallo e in moto, oltre ad avere un background in sport e arti marziali, lo ha aiutato molto nel mondo degli affari. Quello e seguire il suo istinto.

“Ti cercano sempre sul set su cui lavori, ma non posso sottolineare abbastanza – e penso che tutti gli altri stuntman saranno d’accordo con me – devi sempre controllare tutta la tua attrezzatura e controllare te stesso”, ha detto. .”

continua a seguire

La prossima opportunità per il pubblico di vedere Bledner sarà nel thriller poliziesco americano brava infermieraChe dovrebbe essere rilasciato questa estate. Diretto da Tobias Lindholm, scritto da Kristi Wilson Cairns, è basato sull’omonimo libro del 2013 dell’autore Charles Graeber.

“L’ho girato con Eddie Redmayne e Jessica Chastain. L’abbiamo girato in Connecticut. È basato sul romanzo di un serial killer che uccide senza pietà i pazienti. È molto oscuro, ma è una storia davvero interessante ed emozionante”, ha detto Bledner. un grande onore”.

Bledner sta attualmente interpretando il ruolo di Jay Top nero a due corsieFilm thriller d’azione prodotto da Robert Latham Brown.Star Wars: Il ritorno dello Jedied Eric Fellneri Miserabili).

Sarà anche in una produzione di Broadway con Robert Cloughey, di Sangue blu E Corridoio dell’Imperochiamata Bentornato a casa, Johnny, Basato su un veterano del Vietnam che torna a casa.

Con così tanti posti lì e con un futuro pieno di più ruoli, ricorda velocemente da dove viene e le persone che lo hanno aiutato lungo la strada. in conversazione con Città Nuova B Ha citato specificamente il suo apprezzamento per il suo amico di Newtown Eric Sipin; monsignor Robert Weiss, sacerdote cattolico romano di Santa Rosa a Lima; e la sua insegnante di prima elementare alla St. Rose’s School, Lillian Hauser.

“Sono grato a Newtown. Sono grato per le persone che mi hanno aiutato lì e per le amicizie che sono stato in grado di mantenere”, ha detto Bledner. “Penso che nelle piccole comunità dobbiamo mantenere il lato comunitario e ricordare che è non è difficile aiutare gli altri… Ci sono persone meravigliose là fuori.”

Per saperne di più su Andrew James Bleidner, seguilo su Facebook (@Andrew James Bleidner) e Instagram (AJBleids).

=====

La giornalista Alyssa Silber può essere contattata all’indirizzo alissa@thebee.com.

Andrew James Bledner, un ex residente di Newtown, posa con la produttrice esecutiva di Morbius Louise Rosner e il veterano coordinatore degli affari Gary Powell. Bleidner ha recentemente lavorato a Morbius come doppio cast per l’attore Jared Leto.

Morbius è un film d’azione della Sony/Marvel interpretato da Jared Leto, il cui stuntman era l’ex residente di Newtown Andrew James Bledner. —Immagini per gentile concessione di CJ Burdo

Andrew James Bledner è cresciuto a Newtown e ha studiato alla Saint Rose School di Lima. È raffigurato qui nella sua uniforme militare. A questa età si è esibito nella recita scolastica Il mago di Oz.

Leave a Comment

%d bloggers like this: