L’host di MSNBC ha criticato per aver avvertito che Elon Musk potrebbe usare Twitter per bandire i candidati politici: “Sei un pagliaccio assoluto”

nuovoOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Lunedì, il conduttore di MSNBC Ari Melber si è rivolto a Twitter per la preoccupazione che Elon Musk potesse utilizzare Twitter per “bandire segretamente” o “rifiutare” l’influenza dei principali candidati del partito prima delle elezioni.

Le preoccupazioni di Melber per l’acquisizione di Twitter da parte del CEO di SpaceX e Tesla erano evidenti nell’episodio di lunedì sera di The Beat con Ari Melber, in cui descriveva Musk come un uomo ricco potenzialmente affamato di potere disposto a utilizzare la piattaforma dei social media per il proprio profitto.

L’ospite ha prima sottolineato l’importanza dell’acquisizione di Musk. “Ti sto solo dicendo che questa cosa è importante. L’uomo più ricco del mondo, molto bravo ad accumulare ricchezza e potere, pensa che valga decine di miliardi di dollari perché, francamente, pensa che valga molto, e lui Ho pensato che potesse aiutarlo”, ha detto.

Melber ha anche fatto riferimento allo spettro dell’ex presidente Donald Trump che è stato autorizzato a tornare sulla piattaforma dopo il divieto del 6 gennaio 2021, anche se ha riconosciuto le parole di Trump: “Se il divieto viene revocato, non tornerà nemmeno su Twitter. , ma pochi prendono sul serio ciò che Donald Trump ha detto a questo proposito”.

In questa illustrazione fotografica, il logo di Twitter viene visualizzato su uno smartphone con il profilo Twitter ufficiale di Elon Musk. Il miliardario Elon Musk ha acquistato una quota del 9% in Twitter, investendo 3 miliardi di dollari. (Photo by Rafael Henrique/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)

Analista di MSNBC: La libertà di parola di ELON MUSK è che i “bianchi” dicono quello che vogliono

Sebbene Melber abbia affermato che la nuova proprietà di Twitter era “molto più grande di Trump o Elon Musk”, li ha definiti “sintomi del mondo in cui viviamo e la tecnologia ha superato qualsiasi capacità con cui possiamo affrontarlo”.

“Se sei una democrazia come gli Stati Uniti che regolava la proprietà dei media e diceva che Rupert Murdoch non poteva avere troppe stazioni televisive e giornali locali in una città, è vero, le loro leggi sono ancora sui libri”, ha detto, aggiungendo che “il Congresso non ha considerato di limitare se qualcuno può avere tutto Twitter”.

Poi ha lanciato il suo principale avvertimento: “Se hai tutto Twitter o Facebook o quello che hai, non devi spiegarti, non devi nemmeno essere trasparente, puoi bandire di nascosto un candidato di un partito o tutto il suo candidati, tutti i candidati.”

Questa foto del file del 26 aprile 2017 mostra l'icona dell'app Twitter su un telefono a Filadelfia.  (Foto AP/Matt Locke, File)

Questa foto del file del 26 aprile 2017 mostra l’icona dell’app Twitter su un telefono a Filadelfia. (Foto AP/Matt Locke, File)
((Foto AP/Matt Locke, File)

“Oppure”, ha aggiunto, “puoi ridurre di nascosto la copertura per le loro cose e aprire la copertura per qualcos’altro, e il resto di noi potrebbe non scoprirlo fino a dopo le elezioni”.

Poi ha messo in dubbio le motivazioni di Musk un’ultima volta. “Elon Musk dice che si tratta solo di aiutare le persone perché è solo un libero di parola, un aiutante filosoficamente chiaro e di mentalità aperta… È vero? Dovresti credergli sulla parola?”

Twitter diffonde opportunamente la notizia della vendita di ELON MUSK: “GULP”

I critici su Twitter hanno criticato il segmento di Melber, dicendo che il tipo di censura che il moderatore teme è in atto da anni.

Dave Rubin del Rubin Report ha twittato: “Questo è esattamente ciò che la MacchinaSinistraDemocratici hanno fatto ai loro avversari per anni, assolutamente [clown]@Ari Melber. Goditi un viaggio che non importa…”

Il commentatore conservatore Greg Price ha twittato: “Ehi @AriMelber, domanda seria: stavo cercando un nuovo rock da vivere e mi chiedevo quale tu abbia usato”.

“Stava solo recitando ciò che Twitter ha fatto ai conservatori. Ma non se ne è reso conto e non si è convinto che non fosse successo”, ha detto il conduttore radiofonico Jason Lantz.

Fare clic qui per l’app Fox News

L’ex direttore ad interim della National Intelligence Rick Grenell ha twittato: “Breaking: @AriMelber è nato ieri. Buon compleanno in ritardo, Ari”.

Leave a Comment

%d bloggers like this: