Lo spirito competitivo di Ben Roethlisberger brucia ancora dentro

di Martin Rogers
Editorialista FOX Sport

Celebrare il 40° compleanno di Ben Roethlisberger è stata una scena festosa in un ristorante di famiglia a Pittsburgh, ed è raddoppiata come una sorta di festa di pensionamento, con il primo Steelers Quarterback dopo aver finalmente appeso le scarpe al chiodo poche settimane fa.

Il posto era pieno di un gruppo di membri della famiglia Roethlisberger e di amici intimi, che erano tutti d’accordo nel loro modo di pensare. Volevano che si divertisse, volevano che mangiasse bene e soprattutto…

“Volevano vederlo essere colpito a ping pong”, rise Danny Semmler.

Ci sono molte cose che il QB della NFL appena in pensione può fare nelle settimane e nei mesi dopo aver buttato via il suo ultimo passaggio e aver lasciato gli spogliatoi per l’ultima volta.

Viaggi, golf e tempo con la famiglia sono spesso in cima all’agenda, tuttavia parla con qualsiasi ex QB e non passerà molto tempo prima che arrivi l’accettazione. A loro non mancano il placcaggio stridente e le pratiche estenuanti, ma mancano l’eccitazione della competizione.

E così, quando Roethlisberger ha deciso di sospenderla dopo 18 anni della sua carriera, uno che includeva due episodi del Super Bowl e sarebbe culminato abbastanza presto in una festa di induzione nella Hall of Fame, sua moglie, Ashley Harlan, sapeva cosa fare prepararsi per la sua storica festa di compleanno.

Concorso.

Emmanuel Aku: Dobbiamo ricordare Ben Roethlisberger come uno dei più grandi vincitori nella storia della NFL

Emmanuel Aku: Dobbiamo ricordare Ben Roethlisberger come uno dei più grandi vincitori nella storia della NFL

Ben Roethlisberger, storico Pittsburgh Steelers, ha annunciato il suo ritiro dalla NFL dopo 18 stagioni. La reazione di Emmanuel Ako al ritiro del Big Ben.

Cosa si può avere per uno spietato concorrente che ha lanciato per 6.408 yard e 418 touchdown? Bene, Harlan ha organizzato una giornata ricca di una serie di sfide atletiche a Pittsburgh, mettendo in fila una selezione di attività che avrebbero portato suo marito fuori dalla sua zona di comfort atletico.

Tenutosi il 19 febbraio, due settimane prima del suo vero compleanno, ha trascorso la prima parte della giornata con i Pittsburgh Penguins, mentre Roethlisberger ha lavorato sul ghiaccio con star come Sidney Crosby, Evgeni Malkin e Kris Letang.

Subito dopo, si trasferì al PNC Park, sede dei Pittsburgh Pirates, dove partecipò a un’intensa sessione di addestramento con i membri dell’organizzazione Pirates e lo staff tecnico.

Successivamente, un giovane professionista di tennis locale è stato reclutato per rallentare a 135 mph per servire Roethlisberger per tentare una rimonta, con alterne fortune.

Poiché nessun compleanno è completo senza lo stomaco pieno, circa 75 dei suoi amici e familiari sono stati invitati in un bar/ristorante, completo di pista da bowling e giochi arcade, per divertirsi la sera.

Fu lì che venne sollevato l’ultimo pezzo del puzzle. Per anni, il migliore amico di Roethlisberger è stato frustrato dalle sue fastidiose abilità nel tennis da tavolo, vincendo spesso partite improvvisate e parlando molto di spazzatura mentre lo faceva.

Il momento è giunto e si è deciso di metterlo in atto.

Seemiller, uno dei migliori giocatori al mondo durante il suo periodo di massimo splendore negli anni ’70 e ’80, viene reclutato per una visita a sorpresa al gruppo. L’icona americana del tennis da tavolo ha ora 67 anni, ma era ancora abbastanza brava per fare scalpore nel Torneo di qualificazione olimpica degli Stati Uniti e ha una serie di colpi di scena diabolici che sono insondabili senza anni di formazione specializzata.

È volato a Pittsburgh da South Bend, nell’Indiana, dove ora risiede, e ha portato con sé il suo amico, il prolifico giocatore locale Chip Coulter. Dopo una breve esibizione tra Seemiller e Coulter, è arrivato il momento per Roethlisberger di dedicarsi alla musica.

“Alcuni degli amici di Ben mi hanno detto che volevano che lo colpissi duramente”, ha detto Semmler. “Mi hanno detto che li batte sempre quando giocano e lui adora insegnarglielo, quindi non vedevano l’ora di ribaltare la situazione su di lui”.

Come previsto, Roethlisberger ha raccolto la sfida e si è lanciato con tutta la sua forza. Mostrando alcune abilità difensive impressionanti, la stella della NFL ha tenuto 13-6, prima che la qualità di Semmler si dimostrasse troppo e una vittoria per 21-6.

Il momento clou umoristico è arrivato quando il gioco ha iniziato ad allontanarsi da Roethlisberger. Il Big Ben ha finto di interrogare la precisione del tabellone segnapunti per distrarre Seemiller, solo per servire rapidamente un asso mentre la testa del professionista di ping pong era a testa in giù.

Più tardi, il duo ha collaborato in una partita di doppio contro Coulter e il padre di Roethlisberger, Kane.

“Vedi lo spirito competitivo di Ben, anche in pensione, anche in uno sport completamente diverso”, mi ha detto Semmler al telefono. “Puoi capire perché qualcuno avrebbe una tale fame non solo di raggiungere la vetta nel proprio sport, ma di mantenersi a un livello così alto per molto tempo”.

Semmler, che è cresciuto a Pittsburgh ed è stato amico di diversi membri delle grandi band degli Steelers lo scorso anno, è proprio come tutti gli altri in città. Stanno aspettando di vedere chi potrebbe essere il prossimo Big Ben.

Pittsburgh ha acquisito il QB di casa Kenny Pickett nel primo round del draft la scorsa settimana, e il giovane dovrebbe combattere con Mitchell Trubesky e Mason Rudolph recentemente acquisiti per un lavoro da titolare.

Un sacco di fattori andranno in questo. Ma non stupitevi se la persona che meglio incarna il tratto di Roethlisberger – la competitività – si presenta con il lavoro.

Martin Rogers è editorialista di FOX Sports e autore della newsletter FOX Sports Insider. Puoi iscriverti alla nostra newsletter qui.


Ottieni di più dalla National Football League Segui i tuoi preferiti per informazioni su giochi, notizie e altro.



Leave a Comment

%d bloggers like this: