Marsiglia vs Feyenoord Fatti | UEFA.com

Il Marsiglia ha bisogno di quattro vittorie nelle quattro partite casalinghe di UEFA League se vuole raggiungere la finale inaugurale con una vittoria per 3-2 in casa del Feyenoord e porre fine al record perfetto del club francese nella competizione, la semifinale al primo turno di Rotterdam.

• Il Marsiglia è arrivato terzo nel Gruppo E di Europa League in autunno, dietro Galatasaray e Lazio, per poi vincere nell’ultima partita casalinga contro il Lokomotiv Mosca prima di battere il Calabar nella griglia degli spareggi a eliminazione diretta di Europa League (3-1 c, 3-0 a) e una vittoria in casa e in trasferta contro Basilea agli ottavi (2-1 c, 2-1 t) e PAOK nei quarti di finale (2-1 c, 1-0 t), Dimitri Payet ha segnato obiettivo in entrambe le partite contro le vincitrici della Coppa di Grecia.

• Il Feyenoord guida lo Slavia Praga di 6 punti ed è imbattuto in testa al Gruppo E di Europa League per passare direttamente agli ottavi, dove ha vinto altre due vittorie e battuto comodamente i Partisans 8-3 in totale (5-2 vittorie 3 sconfitte ) -1 ora). Hanno incontrato di nuovo i campioni di Repubblica Ceca nei quarti di finale e li hanno battuti complessivamente 6-4 (3-3 ore, 3-1 overs) con l’attaccante Cyril Dessers nella gara di ritorno in doppietta di Praga A.

Marsiglia vs Feyenoord: le ultime notizie dalla partita

precedente incontro
• Dessers ha segnato altre due reti nell’andata delle semifinali portando il suo bottino tra i primi 10 della competizione, l’attaccante nigeriano a Marsiglia su due di Luis Sinisterra ha portato i padroni di casa in vantaggio Dopo aver raddoppiato il vantaggio, sono rimasti indietro grazie Bamba Dieng e Gerson.

• Le due squadre si sono incontrate solo una volta in precedenza, il Feyenoord ha battuto il Marsiglia nella seconda fase a gironi della UEFA Champions League 1999/2000, vincendo 3-0 in casa e pareggiando 0-0 in trasferta, ma due gol La squadra non è riuscita ad avanzare in quarti di finale.

• Il bilancio del Marsiglia contro squadre olandesi nelle competizioni UEFA è V7 P2 S7. In Francia è V4 P1 S3, con quattro vittorie nelle ultime cinque partite, l’ultima 2-1 2-1 contro il Groningen nel quinto turno di Europa League 2015/16. Il loro record di tutti i tempi nelle gare a eliminazione diretta contro squadre olandesi è V2 S2, avendo vinto entrambe le ultime due vittorie – entrambe nella Coppa UEFA 2008/09, quando erano a punti nei sedicesimi di finale (0-1 ) ha battuto il Twente nel gioco della palla. h, 1-0 a) Prima di eliminare l’Ajax, l’Ajax aveva eliminato l’OM due volte nella partita precedente, dopo 16 turni di tempo supplementare (2-1 h, 2-2 b).

• Il Feyenoord ha collezionato solo due presenze in Francia dallo 0-0 contro il Marsiglia nel 2000, perdendo 3-0 contro il Nancy nella fase a gironi della Coppa UEFA nel 2006/07 e 2008/09. La loro unica vittoria nel paese è arrivata alla loro prima visita: una vittoria per 1-0 all’andata sul Reims nei quarti di finale di Euro 1962/63 in totale 2-1. L’unica precedente partita di andata e ritorno UEFA contro i rivali francesi è stata una sconfitta in trasferta contro il Monaco nella semifinale di Coppa delle Coppe 1991/92 (1-1, 2-2).

Highlights: Feyenoord – Marsiglia 3-2

Linee guida per i moduli
Marsiglia
• Dopo essere arrivati ​​​​quinti in Ligue 1 la scorsa stagione, hanno terminato sotto l’attuale allenatore Jorge Sampaoli, arrivato a febbraio quando il Marsiglia è arrivato terzo nella fase a gironi.Dopo essere arrivato quarto, è tornato alla fase a gironi di Europa League, collezionando la sua quinta presenza con il club francese. Manchester City, Porto e Olympiacos dopo la Champions League della scorsa stagione.

• L’OM ha subito la terza sconfitta nella fase a gironi di Europa League in questa stagione, pareggiando tutte e quattro le prime quattro partite, comprese due contro la Lazio (0-0 prima, 2-2 ore), prima di arrendersi dopo aver perso 4- Un’occasione per migliorare ulteriormente 5° giornata al 2° posto del Galatasaray. La vittoria casalinga per 1-0 sulla Lokomotiv ha confermato il terzo posto con sette punti, cinque in più della Russia, prima che le prime tre partite di Europa League contro Calabar, Basilea e Basilea si moderassero. PAOK, vinci tutte e sei le partite.

• Il Marsiglia ha già partecipato a sei semifinali europee, perdendo le prime due e vincendo le ultime quattro, l’ultima ai supplementari (2-0 ore, stagione 1-2) nell’Europa League 2017/18 dopo il Salisburgo. Non c’è stata alcuna semifinale nella prima edizione della UEFA Champions League nel 1992/93, quando hanno alzato il loro unico trofeo europeo importante vincendo 1-0 contro l’AC Milan.

• In vista della finale di Europa League 2017/18 a Lione, il Marsiglia ha vinto otto delle nove partite allo stadio, quattro delle quali a eliminazione diretta, dove è stato battuto 3-3 dall’Atlético de Madrid. Hanno poi perso le successive cinque partite casalinghe europee, comprese le ultime quattro vittorie, prima dell’attuale serie di sette partite di imbattibilità (V5 P2). Tuttavia, devono ancora mantenere la porta inviolata in casa in Europa League.

• L’OM ha vinto 4 vittorie e perso 4 delle 8 partite UEFA fuori casa all’andata, l’ultimo quarto di finale di Europa League contro l’RB Leipzig in totale (0-1, 5 -2 c) – la terza vittoria in tre partite quando erano un gol indietro rispetto alla prima partita in trasferta. L’unica volta in cui sono stati sotto 2-3 in casa è stato nel secondo turno della Coppa dei Campioni 1990/91, quando hanno battuto il Lech Poznan 6-1 al Side Stadium.

Feyenoord
• Finito quinto in Eredivisie la scorsa stagione, a 29 punti dai campioni dell’Ajax, il Feyenoord ha completato tre partite di qualificazione all’Europa League sotto la guida del nuovo allenatore Arne Slaughter e ha concluso sei con una quinta presenza nella fase a gironi europea di questa stagione, a spese di Derrita, Lucerna ed Elfsburg.

• Il club di Rotterdam non è riuscito a fare ulteriori progressi nelle quattro presenze consecutive nei gironi europei prima di questa stagione, l’ultima è arrivata terza nell’Europa League della scorsa stagione, ma non si è incontrata nel Gruppo E di Europa League. Tale difficoltà, vincendo quattro Slavia (2- 1 ora, 2-2 vittorie) e Maccabi Haifa (0-0 ore, 2-1 ore) e Union Berlin (3-1 ore, 2-1 vittorie) prima di segnare 14 gol per battere Partizan e Slavia nella fase a eliminazione diretta. Sono imbattuti con otto vittorie e tre pareggi nella competizione.

• Questa è la prima semifinale europea del Feyenoord da quando ha vinto la Coppa UEFA per la seconda volta 20 anni fa. In quella stagione hanno battuto i giganti italiani dell’Inter 3-2 complessivamente (1-0, 2-2), stabilendo il record assoluto nelle semifinali UEFA V3 S4 e ponendo fine a una serie di tre sconfitte consecutive.

• Le ultime vittorie a Belgrado e Praga sono due delle sole sei vittorie del Feyenoord nelle ultime 35 trasferte europee (P9 S20). Tuttavia, il loro record in trasferta in Europa League è V4 P3 S1, sconfitta per 3-1 contro l’Elfsburg al ritorno degli spareggi di qualificazione dopo la prima vittoria per 5-0 a Rotterdam.

• Il Feyenoord ha vinto 21 delle ultime 26 partite UEFA, inclusa la vittoria casalinga degli spareggi di Europa League di questa stagione contro l’Elfsburg. Le cinque sconfitte totali sono arrivate nelle loro 14 vittorie casalinghe all’andata con un gol, inclusa la più recente contro il Gent negli spareggi di qualificazione all’Europa League 2010/11 (1-0 ore, 0-2 t). Questa è la prima volta che il club di Rotterdam vince 3-2 in casa.

Link e curiosità
• Arkadiusz Milik del Marsiglia ha giocato per i tradizionali rivali nazionali del Feyenoord, l’Ajax, tra il 2014 e il 2016. L’attaccante polacco ha segnato 32 gol in Eredivisie per il club di Amsterdam, ma nessuno contro il Feyenoord.

• Cengiz Ünder del Marsiglia e Orkun Kökçü del Feyenoord sono entrambi nazionali turchi attuali.

• Philippe Sandler è arrivato al Feyenoord a febbraio dopo aver trascorso la prima metà della stagione in prestito al Troyes, club della Ligue 1.

• Dessers è il capocannoniere dell’Europa League con dieci gol, due davanti a Tammy Abraham della Roma.

• Il Feyenoord ha segnato almeno due gol nelle ultime dieci partite di Europa League e almeno tre gol in ciascuna delle ultime cinque. È la squadra con il punteggio più alto nella competizione con 28 gol, due in più della Roma.

• Il Feyenoord, che ha vinto la Coppa dei Campioni nel 1969/70, e il Marsiglia, vincitore della prima edizione della Champions League, sono gli unici due ex campioni d’Europa nelle semifinali di Europa League e di Europa League in questa stagione. Ce ne sono solo due nelle semifinali di Champions League: Real Madrid e Liverpool.

calcio di rigore
• Il bilancio del Marsiglia in tre calci di rigore UEFA è V2 S1:
3-5 contro Crvena zvezda, finale di Coppa UEFA Champions League 1990/91
4-1 contro Germinal Beerschot, primo turno Coppa UEFA 2005/06
7-6 contro FC Twente, sedicesimi di Coppa UEFA 2008/09

• Il Feyenoord ha un record di V2 S0 in due calci di rigore UEFA:
Coppa delle Coppe 1991/92 Secondo Turno 5-3 contro Sion
5-4 vs PSV Eindhoven, quarti di finale di Coppa UEFA 2001/02

Leave a Comment

%d bloggers like this: