Pronostici Villarreal Champions League del Liverpool: la squadra di Jurgen Klopp spinge forte ma prevale

Le semifinali di Champions League sono alle porte. L’azione prende il via martedì alle 15:00 ET su CBS e Paramount+. Il Manchester City ospita il Real Madrid prima che Liverpool e Villarreal si affrontino mercoledì. Ecco a cosa prestare attenzione mentre le quattro squadre inseguono i posti nella finale di Champions League.

Il Villarreal fa lavorare il Liverpool per la vittoria

Non può succedere di nuovo, vero? Quasi certamente non è la risposta, una risposta sfortunata per chi tifa il Villarreal, o addirittura per chi vuole solo vedere un po’ di divertimento nelle fasi finali della Champions League. Ancora una volta, le persone possono scrivere esattamente la stessa cosa durante il gioco. Il Villarreal è stato quasi abbastanza bravo da superare l’Atalanta, ma contro la Juventus non ha funzionato. Il Villarreal è stato quasi abbastanza bravo da superare la Juventus, ma non ha funzionato contro il Bayern Monaco.

Intendiamoci, Jurgen Klopp. Non sarà una cosa piacevole. Tutte le statistiche e le metriche sottostanti ovviamente indicano il divario tra queste due squadre. Dopo 10 partite di Champions League, la differenza reti del Liverpool è doppia rispetto ai sette del Villarreal. I Reds avevano una media di 2,15 xG e 1,1 xG contro ogni partita europea. La squadra di Unai Emery ha un punteggio di approvazione di 1,86 e un punteggio di disapprovazione di 1,46.

Ovviamente c’è un gap di talenti sul campo.Una delle squadre ha nove giocatori Top 25 dei nostri migliori 50 in competizioneL’altro ne ha due. Il Villarreal ha ottimi giocatori come Arnaut Danjuma e Pau Torres. Ma mettili contro avversari in rosso, come Mohamed Salah e Virgil van Dijk, ed è chiaro che questo è un buon giocatore contro il migliore del mondo.

Nel tempo, ti aspetteresti che il divario di talenti si rifletta nei risultati. Tuttavia, molto probabilmente ci vorrà del tempo. Una cosa molto reale del lato di Emery è che sono un osso duro da rompere subito. Finora il Villarreal ha subito 4,85 gol previsti e due gol effettivi nel primo tempo delle partite di Champions League, mentre 9,73 e 9 nel secondo tempo. In ogni caso, le quattro o più banche prima di Geronimo Rulli impiegheranno tempo per crollare.

Nella gara di ritorno dei quarti di finale, il Bayern era in svantaggio di un gol in totale, e questo è stato il loro tiro. La dimensione delle bolle riflette il valore xG di ogni colpo. Sì, ho ricontrollato che non abbiano dimensioni sbagliate. Ecco come appare 0,38 xG su otto scatti.

Il ritorno dei quarti di finale di Champions League del Bayern Monaco contro il Villarreal

TruMedia

La natura non può durare per sempre. I difensori sono esausti. Gli avversari diventano più disperati. Tuttavia, è stato nella prima metà della gara di ritorno che il Villarreal sembrava determinato a vincere il pareggio, anche se il gol di Robert Lewandowski non ha smorzato le loro convinzioni. La stessa cosa potrebbe succedere di nuovo, su questa gamba o sull’altra. Ma sembra del tutto improbabile.

Quando Julian Nagelsmann spara dalla panchina, ha Serge Gnabry, il terzino sinistro Alfonso Davis ed Eric-Maxim Chopper-Motin come opzione per potenziare l’attacco. Se i titolari non possono vincere le partite per il Bayern, è lecito chiedersi se la panchina possa farlo. Non è il caso del Liverpool, che può produrre un piazzamento tra i primi tre piuttosto devastante indipendentemente da chi non fa l’undici titolare di Klopp. Contro l’Inter, Roberto Firmino è stato il loro vincitore uscendo dalla panchina, e per l’Everton, il derby del Merseyside, Divock Origi è stato un’inevitabilità a livello di Thanos.

Passando al playbook delle ultime partite del Villarreal, se Klopp ha bisogno di stringere, tende ad avere un centrocampista di punta con le gambe fresche in panchina. Jordan Henderson è stato grande recentemente in questo ruolo più vicino. Avrebbe anche Ibrahima Konate o Joel Matip in panchina se ne avesse davvero bisogno. Qualunque siano le circostanze, il Liverpool potrebbe trasformarli con le gambe fresche contro una mente stanca del Villarreal. Questa sembra la fine della strada.

Pronostico bonus: l’Inghilterra spazza il tabellone europeo

Questo è qualcuno che era già caldo in background e non era pronto per essere rilasciato al mondo fino a quando il Barcellona non è uscito dall’Europa League. Ora è il momento di dichiarare audacemente questo eccezionalismo della Premier League. L’Inghilterra vincerà tutto. Naturalmente, non sorprende che Liverpool e Manchester City siano in vantaggio in Champions League da tempo.

Dall’apice del calcio europeo al campo base, il Leicester City ha pareggiato con la Roma come relativa perdente, ma con Jamie Vardy reduce da un infortunio, una squadra che è stata afflitta da infortuni per la maggior parte della stagione sembra essere più potente. Anche Wesley Fofana e Jonny Evans hanno fatto facili ritorni, con Brendan Rodgers che ha dato la priorità alla Coppa. Quel duo potrebbe essere sufficiente per placare Tammy Abraham. Dall’altra parte, l’Inter ha mostrato cosa potrebbe essere premiato con un contropiede diretto e i Foxes potrebbero eccellere… se il loro tecnico è disposto a rinunciare alla tattica di possesso da cui è stato recentemente attratto. Il Leicester City potrebbe non essere il favorito in Europa League, ma se lo sono, queste previsioni non sono molto audaci.

La situazione del West Ham è simile a quella dell’RB Lipsia, la squadra che probabilmente alzerà il trofeo dell’Europa League a Siviglia il mese prossimo. Ma c’è qualcosa da dire sullo slancio implacabile che ha saldamente colto il club, dove tutto è incentrato sulla ricerca dell’argenteria continentale. David Moyes ha detto domenica di essere pronto a sacrificare la forma della Premier League per dare più possibilità possibili contro l’Eintracht Frankfurt, l’esperto esperto del gioco.

Michael Antonio, Jarrod Bowen e Declan Rice saranno ben riposati in questa fase della stagione per l’andata di giovedì. Probabilmente solo la difesa di Craig Dawson come difensore centrale sarà messa a dura prova, ma questa è una squadra che si è affermata su entrambe le estremità del campo europeo. Con il supporto del London Stadium, possono controllare bene la partita di questa settimana e prenotare il loro passaggio al Siviglia, dove inizia il loro viaggio verso la fase a eliminazione diretta. Quindi chi dubita che la pura volontà del West Ham di vincere questa partita non prevarrà?

Martedì orario di trasmissione

Il palinsesto di mercoledì

Manchester City-Real Madrid

Data: Martedì 26 aprile | tempo: 15:00 ET | TV e Diretta: CBS e Paramount+
Posto: Etihad Stadium – Manchester, Regno Unito
Copertura dello studio: Kate Abdul, Thierry Henry, Jamie Carragher e Mika Richards
commentatore: Peter Drury e Jim Beglin
Giornalista in loco: Peter Schmeichel, Jules Breach e Guillem Balagué
Probabilità: Manchester City -205; Pareggio +340; Real Madrid +550; O/U: 2,5 (tramite Caesars Sportsbook)

Vinicius Jr. supera Karim Benzema

Il Real Madrid non è arrivato così lontano in quanto è stata la squadra significativamente migliore in entrambe le gare dei turni precedenti. Paris Saint-Germain e Chelsea sono entrambi fuori dalla Champions League, credendo di aver battuto i loro vincitori nella competizione. Invece, hanno il miglior giocatore in campo, Luka Modric o Karim Benzema, quando conta di più.

Questo non è certo un approccio sostenibile, soprattutto quando quest’ultimo è estremamente caldo. Con 12 gol, comprese triplette consecutive nella fase a eliminazione diretta, Benzema sarà probabilmente l’onore personale del torneo e forse supererà Robert Lewandowski per la Scarpa d’Oro. Tuttavia, c’è un avvertimento quando si confronta il suo rendimento effettivo con il totale previsto (xG) di 6,46.

Un giocatore davvero eccezionale come il francese, anche se alla lunga può superare di poco il proprio xG, ma non a un livello così appariscente che i suoi goal ogni 90 minuti siano quasi il doppio di quanto la qualità dei suoi tiri farebbe pensare. Insomma, ciò che ha reso così belli i due colpi di testa di Benzema contro il Chelsea è stato proprio perché quelle posizioni raramente hanno segnato. Anche il migliore non può creare questi momenti arbitrariamente.

Nel frattempo, il City potrebbe essere più imbarazzante per Benzema rispetto ai suoi ultimi due avversari. In entrambi i casi ha fatto fieno nello spazio tra centrocampo e difesa. Degna di nota è stata la vittoria allo Stamford Bridge, dove l’attaccante più dannoso della partita ha avuto più tocchi di terzino destro rispetto ai suoi tre in area. Un tema ricorrente di quella partita era lo sguardo furtivo di Jorginho alle sue spalle. Troverebbe il francese, troppo in alto in avanti, incapace di retrocedere e lasciare spazio a Modric e Kroos, troppo in profondità per Thiago Silva per essere trascinato in avanti.

Benzema ha trovato spazio tra le difese del Chelsea.In questo ebbe l’aiuto di Vinicio

Westcott/BT Sport

Probabilmente non succederà molto spesso contro il Manchester City, che avrà Rodri come centrocampista principale. A volte hanno avuto la tendenza ad adottare un modulo più 4-2-3-1 in questa stagione, con Bernardo Silva che si è ritirato per aiutare la squadra a raccogliere ma in gran parte proteggendo Benzema. È responsabilità di Rodri amare gli spazi che vi entrano.

Tuttavia, il Madrid avrà altre posizioni da sfruttare. È probabile che sia un gioco per Vinicius Jr., che quasi sicuramente attaccherà un giocatore che non è ancora pronto per il compito. La squalifica di Joao Cancelo ha dato mal di testa a Guardiola, ma Kyle Walker e l’opzione di terzino destro d’emergenza John Stones stanno entrambi lottando contro gli infortuni. Dopo la vittoria di sabato sul Watford, il tecnico del Manchester City ha offerto una valutazione spensierata di ciò che potrebbe significare per la sua squadra. “Se è novembre o dicembre, è un problema, ma se Gabriel [Jesus] Deve giocare subito, giocherà subito. Quindi non è un problema, i giocatori fanno il possibile quando sentono che siamo davvero nei guai. “

Può essere così, ma Vinicio non sarà gentile con coloro che fanno il possibile. Quando si renderà conto di trovarsi di fronte a un punto debole in campo, come nel caso di Andreas Christensen allo Stamford Bridge, sarà implacabile nel sondare. Un Walker a tutto campo dovrebbe essere in grado di domare il brasiliano. Se il City non ha la migliore difesa difensiva a quel livello, potrebbe essere Vinicius, non Benzema, a fare il danno.

De Bruyne guida il Manchester City

Ovviamente, non è solo il Manchester City ad essere stato ferito dagli infortuni. In questa partita, infatti, potrebbe non esserci stata un’assenza più decisiva di Casemiro. Il brasiliano ha già viaggiato in Inghilterra con la squadra, ma i rapporti in Spagna suggeriscono che la sua capacità di giocare a qualsiasi titolo è seriamente dubbia. Il Real Madrid ha davvero qualche speranza di reprimere l’attacco di Kevin De Bruyne senza di lui?

Dato che il belga ha giocato al meglio nelle ultime settimane, ha un’altra grandezza del Manchester City nel gioco. Si sta girando per prendere la palla, correndo oltre un giocatore e contribuendo di più in un modo che ricorda molto Yaya Toure. All’inizio della stagione, De Bruyne ha spinto la palla a forse meno di 100 yard sul campo, con sette o otto giocatori migliorati, e ora quei numeri sono aumentati. Nelle ultime partite, soprattutto contro il Brighton, ha spinto per oltre 150 yard e carry a doppia cifra.

Al 5° minuto del pareggio per 2-2 con il Liverpool, è sceso in campo due volte, prima con un passaggio filtrante per Raheem Sterling che ha portato Gabriel Jesus a chiudere prima di colpire l’apertura della partita. Ha fatto lo stesso contro l’Atletico Madrid e sembrava che avessero poche idee preziose per calmarlo a parte fare fallo, domande giuste su chi potesse intralciarlo e rallentarlo.

Leave a Comment

%d bloggers like this: