Quali squadre di Premier League si qualificheranno per Champions League, Europa League ed Europa League?

La stagione della Premier League sta entrando nelle sue fasi finali e la corsa ai seggi europei si sta scaldando.

Diamo un’occhiata a chi si qualifica per Champions League, Europa League ed Europa League e quale impatto potrebbe avere una squadra inglese che vince il trofeo europeo.

– In che modo il VAR influisce su ogni club della Premier League

Quante squadre possono partecipare all’Europeo?

L’importo massimo di qualificazione che può essere ricavato dalle prestazioni nazionali in Premier League, che si tratti di una posizione in campionato o di una vittoria di due coppe, è sette.

I posti riservati ai campioni d’Europa sono però separati Se Una squadra non si qualifica a livello nazionale. Quindi tecnicamente, sebbene improbabile, la Premier League ha 10 squadre in Europa: sette qualificazioni nazionali più vincitrici di Champions League, Europa League ed Europa League, è tecnicamente possibile. Se Sono fuori dall’Europa.

Il West Ham e il Leicester City hanno perso rispettivamente le semifinali di Europa League ed Europa League giovedì e l’Europa avrà sette squadre di Premier League la prossima stagione.

Quali posti in Premier League si qualificheranno per questa stagione?

All’inizio della stagione, le prime quattro della Premier League si qualificheranno per la Champions League, mentre la quinta e la vincitrice della FA Cup andranno in Europa League. Le vincitrici della Coppa di Lega si qualificano per l’Europa League.

Tuttavia, il Liverpool ha vinto la Coppa di Lega e non è riuscito a finire al secondo posto in campionato, quindi il posto in Europa League è passato alla Premier League.

Allo stesso modo, la finale di FA Cup sarà tra Chelsea e Liverpool. Se il Chelsea è il vincitore, è matematicamente impossibile per loro finire fuori dai primi cinque, quindi il posto in Europa League passerà anche in Premier League.

Quindi, esclusivamente dalle prestazioni nazionali, sappiamo quanto segue:
Champions League: 1, 2, 3, 4
Europa League: 5, 6
Europa League: 7

Tutte le squadre accederanno direttamente alla fase a gironi, ad eccezione dell’Europa League, dove il club settimo classificato passerà all’ultimo turno di qualificazione.

Chi gareggia per l’Europa?

Manchester City (89 punti) e Liverpool (86 punti) sono confermati per entrare in Champions League.

Tre squadre sono in lizza per i restanti due posti UCL. Il Chelsea, terzo classificato (70) è in una posizione molto forte in Champions League, con Arsenal (66) e Tottenham (65) ancora in lizza.

Il Chelsea avanzerà se il Tottenham non riuscirà a battere il Burnley in casa domenica o se l’Arsenal perderà contro il Newcastle United lunedì.

L’Arsenal sa che arriverà almeno al quarto posto contro il Newcastle e poi ospiterà l’Everton nell’ultima giornata quando gli Spurs hanno battuto in trasferta il retrocesso Norwich City e devono sperare di vincere dai loro rivali del nord di Londra. Le uscite dispari andranno in Europa League.

Un altro posto in Europa League è vicino. Il Manchester United (58) ora è in vantaggio, ma il West Ham (55) è a tre punti dallo United in una partita e ha una differenza reti molto più alta. Gli Hammers sanno che due vittorie li porteranno di nuovo in Europa League.

Lo United è sicuro di avere almeno un posto in Europa League e un’enorme differenza reti significa che il West Ham ha bisogno di un solo punto per raggiungere il minimo indispensabile.

All’ottavo posto c’è il Wolverhampton Wanderers (50), che ha solo una possibilità dall’esterno di superare il West Ham per un posto in UEFA League con due partite dalla fine.

Giocare

1:05

Steve Nicol ha spiegato perché ha rinunciato alle speranze di titolo del Liverpool in questa stagione.

E se il Liverpool vincesse la Champions League?

Ciò non ha alcun impatto sulla Premier League poiché il Liverpool dovrebbe finire tra i primi quattro in questa stagione. Non esiste un posto “a discesa” che dia a un quinto posto un posto in Champions League.

Se il vincitore della Champions League si qualifica anche in casa, il posto del titolo nella fase a gironi è vacante. Questo non viene riempito dando un posto a un’altra squadra, le qualificazioni vengono riequilibrate e il club accetta di fatto i bye.

Di solito, questo significa che alla fine della stagione 2020-21, i campioni del paese classificati all’11° posto nella classifica dei contatti UEFA – ovvero la Scozia – andranno direttamente alla fase a gironi di Champions League senza dover avanzare. Tuttavia, la Russia è ottava e la UEFA ha annunciato che i suoi club continueranno ad essere esclusi dalle competizioni europee. Ciò significa che i campioni di Scozia, forse il Celtic, andranno sicuramente direttamente alla fase a gironi.

Quindi, se il Liverpool vincerà la Champions League, i campioni del paese al 12° posto otterranno un posto nella fase a gironi. Si tratta dell’Ucraina (Shakhtar Donetsk), anche se ci sono ovvi dubbi sul club che giocherà la prossima stagione. Se i club ucraini non potranno giocare, saranno i campioni di Turchia (Trabzonspor) a qualificarsi per la fase a gironi.

Come funziona la qualificazione per altri titolari di titoli europei?

Questo non si applica più in questa stagione, ma vale la pena spiegarlo.

Vincendo l’Europa League, il club può assicurarsi un posto nella fase a gironi di Champions League. Il modo in cui ciò influirà sui posti europei in Premier League dipende interamente da dove vengono assegnati.

Ci sono tre principi più importanti:
– Il vincitore della competizione europea ottiene automaticamente il diritto al calcio europeo della prossima stagione.
– Le squadre hanno diritto al gioco con il punteggio più alto per cui sono idonee.
– Un’altra squadra della Premier League non può essere influenzata dal successo di un’altra squadra in Europa.

Ci sono alcuni avvertimenti, ma ai fini di questo articolo, è meglio mantenerlo semplice.

Quindi se una squadra vince l’Europa League:
– Non importa cosa ottengono in Premier League, sono garantiti in Champions League
– Pertanto, l’ottavo posto in Premier League non può qualificarsi per l’Europa

Non cambierà nulla in Premier League se le vincitrici dell’Europa League finiranno tra le prime quattro. I turni di qualificazione dell’UCL sono stati ribilanciati, con i club che hanno effettivamente accettato i bye.

Se le vincitrici dell’Europa League finiranno quinta o sesta, ci sarà una sola squadra di Premier League in Europa League:
Champions League: 1, 2, 3, 4, Vincitore UEL
Europa League: Solo 5 o 6
Europa League: 7

Se le vincitrici dell’Europa League finiranno settima, non ci sarà nessuna squadra inglese in Europa League:
Champions League: 1, 2, 3, 4, Vincitore UEL
Europa League: 5, 6
Europa League:

Questo è successo in Spagna la scorsa stagione, quando il Villarreal ha vinto l’Europa League ed è arrivato settimo, il che significa che La Liga non è stata rappresentata nella sua stagione inaugurale in Europa League.

Se le vincitrici dell’Europa League finiranno sotto la settima posizione, saranno incoronate campioni in Europa, ma le prime sette rimarranno inalterate: ci saranno otto squadre di Premier League in Europa:
Champions League: 1, 2, 3, 4, Vincitore UEL
Europa League: 5, 6
Europa League: 7

Gli stessi principi generali si applicano a qualsiasi squadra che vince l’Europa League.

Non cambierà nulla in Premier League se i campioni di Europa League finiranno tra i primi sei. Le qualificazioni sono state riequilibrate e i club hanno effettivamente accettato i byes.

Se le vincitrici dell’UECL finiscono settime, giocheranno in Europa League e non ci sono squadre di Premier League nell’UECL. Se il vincitore dell’UECL scende al di sotto del settimo posto, creerà una squadra aggiuntiva in Europa come campione.

L’ottava Premier League può qualificarsi per la guerra europea?

È improbabile che l’ottavo posto avanzi nella classifica del campionato. La squadra deve vincere la coppa nazionale o il campionato europeo per giocare in Europa la prossima stagione.

.

Leave a Comment

%d bloggers like this: