Quali squadre partecipano alla UEFA Champions League 2022-23?Club confermati, regole di ammissibilità ed eccezioni

La stagione di Champions League 2021-22 sembra destinata a un climax entusiasmante, ma per molti club i loro pensieri sono già rivolti alla competizione del prossimo anno.

Con quattro squadre ancora in palio in vista delle semifinali di questa stagione, è tempo di vedere come sarà strutturata la competizione del prossimo anno.

Ci sono ancora molte domande a cui rispondere, ma anche molte già note.

Manchester City, Liverpool, Real Madrid e Villarreal sono le squadre rimaste in questa stagione. Tre di queste squadre si sono anche assicurate un posto nel torneo del prossimo anno basandosi esclusivamente sulla loro posizione nel campionato nazionale, mentre il Villarreal potrebbe anche confermare il proprio posto nel 2022-23 alzando il trofeo di questa stagione.

Qui, Sports News ti offre tutto ciò che devi sapere per prepararti alla stagione di Champions League 2022-23.

ALTRO: semifinale di Champions League 2021-22, TV, streaming

Quando inizierà la Champions League 2022-23?

Una volta incoronati i campioni della Champions League di quest’anno, il 28 maggio, il piano di gioco per la prossima stagione inizia quasi immediatamente.

Ricorda, da fine novembre a fine dicembre, ci sarà una pausa nel calcio per club di tutto il mondo per fare spazio ai Mondiali del 2022 in Qatar.

Ciò comprimerà il programma e ritarderà i giochi su tutti i fronti a una data successiva rispetto al solito.

Date chiave per la Champions League 2022-23:

Qualifica

  • Semifinali eliminatorie: 21 giugno 2022
  • Finali preliminari: 24 giugno 2022
  • Primo turno di qualificazione: 5-6 luglio (andata) e 12-13 luglio (ritorno)
  • Secondo turno di qualificazione: 19-20 luglio (prima tappa) e 26-27 luglio (seconda tappa)
  • Terzo turno di qualificazione: 2-3 agosto (prima tappa) e 9 agosto (seconda tappa)
  • Playoff: 16-17 agosto (prima tappa), 23-24 agosto (seconda tappa)

Fase a gironi:

  • Giorno di gioco 1: 6-7 settembre 2022
  • Giorno di gioco 2: 13-14 settembre 2022
  • Giorno di gioco 3: 4-5 ottobre 2022
  • Giorno 4: 11-12 ottobre 2022
  • Gioco 5: 25-26 ottobre 2022
  • Gioco 6: 1-2 novembre 2022

Fase a eliminazione diretta (in corso nel 2023):

  • Ottavi di finale: 14, 15, 21, 22 febbraio (prima tappa) e 7, 8, 14, 15 marzo (seconda tappa)
  • quarti di finale: 11-12 aprile (prima tappa) e 18-19 aprile (seconda tappa)
  • Semifinali: 9-10 maggio (andata) e 16-17 maggio (ritorno)
  • finale: 10 giugno 2023

ALTRO: le partite della Premier League aggiornate per il resto della stagione 2021-22

A quando il sorteggio della Champions League 2022-23?

Il sorteggio delle partite della prossima stagione dovrebbe iniziare a giugno, appena 10 giorni prima delle finali del 2021-22.

Calendario sorteggio Champions League 2022-23:

  • Turno preliminare: 7 giugno 2022
  • Primo turno di qualificazione: 14 giugno 2022
  • Secondo turno di qualificazione: 15 giugno 2022
  • Terzo turno di qualificazione: 18 luglio 2022
  • Turni di spareggio: 2 agosto 2022
  • Fase a gironi: 25 agosto 2022
  • Ottavi di finale: 7 novembre 2022
  • Quarti e semifinali: in sospeso

Quali squadre possono accedere alla Champions League 2022-23?

Ecco tutte le nazioni con più squadre in Champions League la prossima stagione. Tutti gli altri paesi europei non elencati hanno un solo posto, riservato ai campioni del campionato nazionale.

Squadre della UEFA Champions League 2022-23 per paese

Paesi ordinati per pareggi UEFA

nazione 1 squadra 2 squadre 3 squadre Squadra 4
UK. Manchester City Liverpool in sospeso in sospeso
Spagna casa reale Madrid in sospeso in sospeso in sospeso
Italia Inter Milan AC Milan in sospeso in sospeso
Germania Bayern Monaco Dortmund in sospeso in sospeso
Francia Parigi Saint Germain in sospeso In attesa di**
Portogallo Porto Sport CP/TBD CP/TBD sportivo**
Olanda in sospeso In attesa di**
Russia in sospeso In attesa di**
Belgio in sospeso In attesa di**
Austria RB Salisburgo da definire***
Scozia Celtico/Rover* Celtico/Rover***
Ucraina In attesa di* da definire***
tacchino In attesa di** da definire***
Danimarca In attesa di** da definire***
Cipro da definire*** da definire***

*La squadra entra nei playoff
** Le squadre avanzano al terzo turno di qualificazione
*** Le squadre avanzano al secondo turno di qualificazione
**** Le squadre avanzano al primo turno di qualificazione
***** La squadra accede ai preliminari
† Le squadre russe sono state bandite dalle competizioni europee a tempo indeterminato e la UEFA deve ancora decidere cosa fare con i posti

ALTRO: Capocannoniere della Champions League 2021-22: classifiche aggiornate

Come vengono determinati i posti in Champions League

Ogni anno, la UEFA rimescola il mazzo utilizzando la classifica aggiornata dei coefficienti UEFA.

Queste classifiche vengono calcolate annualmente in base alle prestazioni delle squadre di ogni campionato nazionale nella storia recente della Champions League.

La tabella sopra è ordinata per numero di contatto UEFA. L’Inghilterra è il campionato con il punteggio più alto e non sorprende che un club inglese abbia vinto due degli ultimi tre titoli nella competizione di questa stagione e abbia visto quattro club diversi raggiungere la finale nelle ultime tre competizioni. .

Spagna, Italia e Germania completano le prime quattro con quattro posti in Champions League in ogni campionato.

Le nazioni al quinto e al sesto posto, Francia e Portogallo, si sono assicurate tre posti nell’edizione di quest’anno, mentre i campionati da 7 a 15 ne hanno assicurati due.

Le classifiche dei coefficienti individuali all’interno di queste divisioni determinano in quale fase entra ciascuna squadra.

Cosa accadrebbe se i campioni di Champions League si qualificassero anche per la prossima stagione attraverso la classifica del campionato nazionale?

Ai vincitori della Champions League viene garantito un posto nella competizione del prossimo anno, indipendentemente dai risultati del campionato nazionale.

Quest’anno, le semifinali 2021-22 vedono già tre squadre – Manchester City, Liverpool e Real Madrid – che si sono già qualificate per la stagione 2022-23 attraverso i rispettivi campionati nazionali.

Il Villarreal è l’unica squadra rimasta quest’anno a non tornare nella prossima stagione e probabilmente salterà le prime quattro in Spagna.

Quindi, se il Villarreal vince la Champions League 2021-22, la Spagna otterrà cinque squadre nella competizione del prossimo anno: le sue quattro qualificazioni nazionali più il Villarreal come campione in carica.

Ma se quest’anno vincono il Real Madrid, il Liverpool o il Manchester City, i loro paesi non otterranno un posto extra. Invece, il paese con il punteggio più alto senza una squadra nella fase a gironi viene eliminato e i suoi campioni passano direttamente alla fase a gironi.

Quest’anno, quel campionato è la Scozia, il che significa che i suoi eventuali campioni (garantiti come Celtic o Rangers) otterranno un posto nella fase a gironi invece di arrivare ai playoff.

In questo caso, il resto del gioco viene riconfigurato allo stesso modo, con ogni nazione in cima alla classifica che non viene promossa per un posto nei round più alti.

Ciò porterebbe i campioni di Turchia ai playoff per sostituire la Scozia, i campioni di Cipro al terzo turno di qualificazione e i campioni di Croazia al secondo turno di qualificazione.

I turni preliminari non verranno riconfigurati perché le squadre sono solo quattro e annullarne una comporterebbe un programma sbilanciato.

Le regole UEFA non indicano che verranno assegnati posti aggiuntivi per la Champions League. Questo sembra suggerire che una squadra in meno sarà in gioco in questa situazione.

Ci sono 79 squadre garantite per giocare in Champions League. Se il vincitore della scorsa stagione non fosse idoneo a livello nazionale, quel numero diventerebbe 80.

Se la UEFA deciderà di fare tutto il possibile per occupare l’80esimo seggio, è probabile che si sposterà al secondo posto nel campionato serbo, che è attualmente il campionato con il coefficiente più alto, con un solo posto in Champions League.

In che modo il divieto della Russia influisce sugli ancoraggi in Champions League?

Potrebbe essere necessario rinnovare ulteriormente la competizione della prossima stagione.

FIFA e UEFA hanno annunciato a febbraio che la Russia sarebbe stata bandita dalle competizioni internazionali e di club a tempo indeterminato a causa della guerra in Ucraina.

A meno che ciò non cambi, il suo campionato nazionale non sarà certificato e il suo posto nella competizione europea è quindi in discussione.

Di conseguenza, ci sono buone probabilità che le squadre russe vengano bandite dalle competizioni europee mentre il divieto è in vigore e che anche i loro posti in Champions League per la stagione 2022-23 vengano cancellati.

Quando è stata contattata, la UEFA ha rifiutato di commentare come l’organo di governo avrebbe affrontato la struttura competitiva della Champions League in assenza di due qualificazioni russe.

Uno scenario sarebbe un rimpasto simile a quello descritto sopra.

Se le squadre russe vengono squalificate, lascerà un gap nella fase a gironi e un gap nel terzo turno di qualificazione. È probabile che i posti nella fase a gironi vengano occupati dal qualificatore con il punteggio più alto (Scozia) nei playoff. Tuttavia, se una squadra scozzese è stata promossa perché i campioni si sono qualificati direttamente attraverso il loro posto in campionato – il che è probabile – quei posti potrebbero andare al secondo paese più alto in classifica.

Ironia della sorte, quella sarebbe l’Ucraina, il cui scudetto potrebbe finire per essere sbattuto alla fase a gironi.

A complicare le cose, tuttavia, è che la posizione dell’Ucraina nella competizione richiederà una risoluzione poiché il campionato è stato sospeso dal 24 febbraio.

Dov’è la finale di Champions League 2022-23?

Una volta che tutto sarà a posto, potrà finalmente iniziare la stagione 2022-23, con tutte le strade che portano alla Turchia.

La finale della stagione 2022-23 si giocherà all’Ataturk Stadium di Istanbul, luogo in cui verranno realizzati ricordi speciali per il Liverpool.

La sede ha ospitato la famosa vittoria della Champions League del 2005, che li ha visti battere l’AC Milan 3-0.

Leave a Comment

%d bloggers like this: