Qualificazioni al torneo: chi si assicurerà il biglietto d’oro per la Premier League inglese?

I playoff del campionato sono sempre il momento clou della stagione. Con così tanto in gioco, e non ultimo un guadagno finanziario inaspettato di almeno 150 milioni di sterline, l’imprevedibile può e spesso accade.

Quest’anno quattro club con risorse nettamente disparate si contendono il biglietto d’oro per la terra promessa del calcio in Premier League.

Gran parte della disparità è già stata fatta tra il costo di 1,5 milioni di sterline del Luton Town e il rivale degli spareggi di 113,7 milioni di sterline, lo Sheffield United.

Il Brentford ha ottenuto una promozione attraverso i play-off la scorsa stagione… ma chi li seguirà?

Nottingham Forest vale 30,8 milioni di sterline e Huddersfield Town 17,2 milioni di sterline, quindi sono ben al di sopra di Luton. Ma sono ugualmente sminuiti dai Blades, che sono stati retrocessi dalla Prima Divisione solo la scorsa stagione.

È un punto rafforzato dal fatto che la squadra di promozione del Fulham è costata 158 milioni di sterline e 125 milioni di sterline al Bournemouth, che è anche il prodotto delle visite della Premier League e dei recenti pagamenti con il paracadute.

Può creare un ambiente a due livelli nel secondo livello, ma alla fine queste ricchezze sono ciò che tutti aspirano e sognano.

Mentre i playoff del torneo iniziano questo fine settimana, stiamo rivedendo le due semifinali.

Luton Town contro Huddersfield Town

Il primo passo: Kenilworth Road, venerdì 19:45 Seconda tappa: John Smith Stadium, lunedì 19:45

Entrambi in diretta su Sky Sports Football

Forma Luton: LWWDLWW Forma Huddersfield: WDWWWW

Avevi lunghe probabilità che questa partita sarebbe stata una semifinale di spareggio all’inizio della stagione. Lawton è salito per diverse stagioni, ma ha terminato solo la stagione 12, mentre Huddersfield ha evitato a malapena la retrocessione.

Ma entrambi i club hanno brillantemente superato tutte le aspettative e giocheranno felicemente il ruolo del perdente con maggiore pressione su Forest e United.

Nathan Jones ha fatto miracoli a Kenilworth Road. Non dimentichiamo che il Luton era una squadra non di campionato fino al 2014 e stava lentamente scalando la piramide dopo la guerra finanziaria e le faide di punti hanno portato al crollo.

Luton Town ha superato tutte le aspettative conquistando il sesto posto con un budget ridotto

Luton Town ha superato tutte le aspettative conquistando il sesto posto con un budget ridotto

Operando con un budget limitato, Jones attinge allo spirito di squadra di una squadra che è assolutamente assente da appariscenti showdown.

Il manager gallese ha dato fuoco al tavolo da ping pong per i giocatori come l’alba simbolica di una nuova era di maggiore concentrazione e professionalità. Il suo reclutamento è stato astuto per necessità e non ci sono soldi da sprecare.

Jones ha detto questa settimana che la promozione della vittoria di Luton sarebbe “probabilmente la più grande storia del calcio” e ha ragione.

Sono stati retrocessi nella massima serie agli albori dell’era della Premier League nel 1992 e sono stati retrocessi in fondo e indietro di nuovo.

Il manager di Luton Nathan Jones ha fatto miracoli per portare gli Hatters tra i primi sei

Il manager di Luton Nathan Jones ha fatto miracoli per portare gli Hatters tra i primi sei

Quello che è certo è che nessuna stella della Premier League apprezzerà gli spogliatoi angusti e l’atmosfera che assomiglia alla tua faccia su Kenilworth Road la prossima stagione, con gli Hatters che sperano di trarne vantaggio anche contro i cani.

L’Huddersfield è stato rivitalizzato da Carlos Corbran, ex membro della squadra di Marcelo Bielsa nel retrobottega del Leeds. La sua prima stagione è stata brutta, ma sono stati tra i primi sei per tutta questa stagione.

Sono arrivati ​​agli spareggi come squadra brillante, avendo battuto Middlesbrough, Barnsley, Coventry e Bristol City nelle ultime quattro partite, senza sconfitte sette volte.

Anche Huddersfield non ha un grande budget e ha fatto molto affidamento sugli acquisti gratuiti, con le capacità di allenatore di Corbran che gli hanno assicurato di ottenere il massimo dalla sua squadra.

L'Huddersfield ha festeggiato un gol durante l'ultima partita della stagione regolare lo scorso fine settimana

L’Huddersfield ha festeggiato un gol durante l’ultima partita della stagione regolare lo scorso fine settimana

Se ci sono segnali, l’Huddersfield ha vinto la promozione negli ultimi due turni di qualificazione. Nel 2012 hanno sconfitto lo Sheffield United ai rigori nella prima finale di campionato e nel 2017 hanno battuto il Reading ai rigori vincendo per la prima volta la Premier League.

I Terrier hanno battuto il Luton 2-0 il mese scorso solo come parte della loro buona conclusione di stagione, ma avrebbe potuto essere diverso se Elia Adebayo avesse segnato un rigore per 1-1 a 20 minuti dalla fine.

L’assenza di Sorba Thomas, che ha contribuito con 14 assist in questa stagione, paralizzerà l’Huddersfield e sembra probabile che l’Huddersfield reagirà in modo serrato.

L'allenatore dell'Huddersfield Carlos Corbran potrebbe riportare i Terrier in Premier League

L’allenatore dell’Huddersfield Carlos Corbran potrebbe riportare i Terrier in Premier League

Sheffield United contro Nottingham Forest

Il primo passo: Pramal Lane, sabato alle 15 Seconda tappa: City Land, martedì 19:45

Entrambi in diretta su Sky Sports Football

Forma Sheffield United: DLDWWW Formato Nottingham Forest: WWWWLD

Due squadre con una vasta base di fan che pensano di meritare di entrare in Premier League si incontrano in un’altra semifinale.

C’è molta rivalità di lunga data tra Sheffield United e Nottingham Forest, che risale allo sciopero dei minatori del 1984, e la folla che vende su entrambe le gambe creerà un’atmosfera formicolio.

Si sono incontrati in un’epica semifinale nel 2003. Dopo un pareggio per 1-1 al City Ground, Forrest ha preso un vantaggio di 2-0 su Bramall Lane solo per restituire Blades di Neil Warnock, imposto tempi supplementari e poi ha sfruttato lo slancio per vincerlo.

Enda Stevens festeggia il gol dello Sheffield United nella vittoria per 4-0 sul Fulham la scorsa settimana

Enda Stevens festeggia il gol dello Sheffield United nella vittoria per 4-0 sul Fulham la scorsa settimana

Ripetere quei classici sarebbe molto gradito e tutto sembra possibile dopo le grandi stagioni che hanno avuto entrambi.

I Blades hanno iniziato la stagione in modo incoerente sotto Slavisa Jokanovic e hanno pagato il prezzo alla fine di novembre.

Paul Hickingbottom è entrato e ha portato la squadra da livello medio a un posto accessorio, concludendo la stagione con tre vittorie consecutive, inclusa una vittoria per 4-0 sui campioni del Fulham.

Il capocannoniere Billy Sharp, che ha segnato 15 marcatori in questa stagione, ha scelto uno stiramento al polpaccio da aggiungere ai suoi attuali assenti in attacco, tra cui Ole McBurney, Ryan Brewster e David McGoldrick.

Ciò potrebbe costringere le lame a rinunciare a un centravanti riconosciuto e perseguire una politica di contenimento molto favorevole.

Billy Sharp, festeggiando un gol contro il Derby, mette in dubbio la sua forma fisica nell'andata della semifinale

Billy Sharp, festeggiando un gol contro il Derby, mette in dubbio la sua forma fisica nell’andata della semifinale

Più drammatica è la trasformazione delle foreste durante la stagione. Sembravano destinati a una stagione di retrocessione dopo aver perso sei delle prime sette partite di campionato.

Ma Steve Cooper si è rivelato un appuntamento stimolante, portandoli dal 24 in giù a Sharpe dall’aver strappato l’aggiornamento automatico da Bournemouth.

Alla fine, sono arrivati ​​​​quarti dopo il pareggio dell’ultima giornata con l’Hull City, ma Cooper ha fatto miracoli non solo per costruire una squadra vincente, ma anche per riportare l’orgoglio a un grande club che non aveva ottenuto risultati da molto tempo.

Brennan Johnson (a sinistra) è stata la miglior interprete del Nottingham Forest in questa stagione

Brennan Johnson (a sinistra) è stata la miglior interprete del Nottingham Forest in questa stagione

Forrest non è stato in Premier League dal 1999, ma è arrivato ai playoff come il favorito con l’eccezionale diplomato all’accademia Brennan Johnson che ha mostrato la strada.

Sarà ancora più significativo con Louis Graban messo da parte per un problema al tendine del ginocchio e anche Keenan Davis messo da parte per un problema simile.

Come per il nostro ultimo playoff 19 anni fa, questa resa dei conti può essere epica.

Il boss di Forrest Cooper ha trasformato Forest da semplice foraggio per la retrocessione a giocatori che sperano di scalare

Il boss di Forrest Cooper ha trasformato Forest da semplice foraggio per la retrocessione a giocatori che sperano di scalare

.

Leave a Comment

%d bloggers like this: