Storie del centenario: Tom Hollingsworth, eroe da entrambe le parti della guerra

Nella nostra ultima serie di Centenary Stories, oggi torniamo alla squadra inglese che fece la sua prima partita internazionale contro il Galles nel marzo 1923.

Tra la squadra c’era Tom Hollingsworth, un eroe nazionale prima e dopo la prima guerra mondiale.

John Roderham Dalla Bristol & District League, racconta la storia di Tom.

Quando Percy Broomfield vinse il titolo inglese nel 1904, sfortunatamente non ci furono altri campionati fino al 1913. Il vincitore di quell’evento fu Tom Hollingsworth di Winsbury.

Dopo aver sconfitto il campione della contea di Midland, William Evans, l’anno precedente, il 20enne Tom sconfisse il campione dell’Inghilterra settentrionale, Andrew Donaldson, il 7 febbraio 1913 nel match di singolare giocato per il titolo inglese di ping-pong, da un margine da 100 a 69 punti.

Con l’intervento della prima guerra mondiale, durante la quale Tom combatté nella battaglia della Somme, la finale del successivo campionato inglese non sarebbe stata fino al 27 marzo 1920, ripetizione del 1913, in cui Donaldson sconfisse David Woodward per il diritto alla gioca di nuovo il finalista.

Questa volta si tenne a Sunderland, ma comunque il punteggio fu lo stesso, con Tom che mantenne il suo titolo di 200 punti a 195. Un anno dopo, il 1 aprile 1921 Tom cedette allo stesso avversario di 200 punti a 196, e Donaldson ha mantenuto il titolo l’anno successivo contro Austin Cares.

Sei mesi dopo il suo matrimonio nel 1922, Tom decise di partecipare alla sua prima competizione nazionale Daily Mirror e portò a casa una medaglia d’oro. È stato registrato che ha raggiunto gli ottavi di finale, ma non ha raggiunto le semifinali tenutesi il 2 maggio 1923: i risultati degli spareggi sono stati persi.

Tuttavia, come risultato dei suoi successi all’epoca, fu selezionato per rappresentare l’Inghilterra nella loro prima partita internazionale di ping pong, giocata contro il Galles il 9 marzo 1923, vincendo quattro partite su otto.

Prima squadra dell’Inghilterra – La didascalia si riferisce a Hollingsworth e Bilston nel modo sbagliato

Avendo originariamente utilizzato una mazza piumata all’inizio della sua carriera prima di creare la propria mazza di legno per il gioco nel 1913, i commenti di Tom sul suo stupore per la velocità e la rotazione emanate dalle ultime creazioni sono stati registrati quando ha rilasciato un’intervista alla famosa emittente televisiva Tony Francis per un trasmissione radiofonica quando è andato a un torneo The World 1977 a Birmingham.

Morì nel 1985 all’età di 92 anni senza alcuna menzione di lui Novità sul ping pong. L’unica menzione è stata fino a tempi molto recenti nella prefazione all’Open English Memorial Program del 1939 di Bill Pope (Segretario Generale ETTA), che affermò che Tom fu l’eroe inglese dal 1913 al 1920.


L’immagine della prima squadra inglese è una delle centinaia di immagini presenti nel libro del centenario Tennistavolo inglese a 100: un secolo in immagini.

Stiamo prendendo ordini sia per l’edizione ufficiale che per un’edizione speciale firmata con un numero limitato di autografi da Desmond Douglas, Jill Parker e Will Bailey, tre dei grandi del gioco inglese.

Leave a Comment

%d bloggers like this: