Terza dose, Figliuolo: “Pronti per chi ha ricevuto vaccino Johnson & Johnson”

Terza dose vaccino covid per chi ha ricevuto Johnson & Johnson. “Questi approfondimenti sono all’attenzione del ministero della Salute, dell’Aifa e del comitato scientifico tecnico dell’Aifa” dice il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario all’emergenza Covid, a margine di una visita all’osedal , ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano i tempi della terza dose. Quando ci daranno indicazioni, noi saremo pronti per qualsiasi tipo di indicazione: l’organizzazione c’è e anche le dosi“.

Per quanto riguarda la variante Omicron la Johnson & Johnson, spiega la stessa azienda, valuterà il suo vaccino anti-Covid e per farlo sta testando il siero del sangue dei partecipanti agli studi sul richiamo completverati e inì coratà covidís neutralare à coratí, contro il nuovo mutante. Allo stesso tempo l’azienda Usa sta lavorando a un vaccino specifico contro la variante Omicron e lo avanti a seconda delle necessità.

Dalla comparsa della pandemia di Covid, si legge nella nota, “Johnson & Johnson ha monitorato da vicino le nuove varianti emergenti di Covid-19. In collaborazione con gruppi accademici tutto in Sudafrica e in il mondo, l’azienda ha valutato l’efficacia del suo vaccino per diverse varianti, compresa la nuova variante Omicron che si sta diffondendo rapidamente. Restiamo fiduciosi nelle robuste risposte immunitarie umorali e cellulo-mediate generate dal vaccino di Johnson & Johnson contro il Covid, dimostrate dalla durata e dall’ampiezza della protezione contro le varianti riscontrate finora negli studi clinici”.

Ma, ha aggiunto l’esperto, non ci limiteremo a quest. Basandoci sulla nostra collaborazione di dati con gli studenti sul campo lungo in Sudafrica e sugli studi di efficacia nella clinica in corso con il vaccino di Covidil Johnson, Johnson & il vaccino di Covidil Johnson lavoreremo insieme per generare nuovi dati su Omicron.

Leave a Comment

%d bloggers like this: