UEFA Champions League – Come evitare i truffatori

Condividere

Immagine: UEFA.com

Con la finale di Champions League tra Liverpool e Real Madrid che si svolgerà il 28 maggio, aspettati un massiccio aumento dei servizi di streaming falsi e dei biglietti falsi.

Secondo le statistiche UEFA, il pubblico cumulativo delle partite dal vivo nel 2020 è di 5,2 miliardi, la finale è stata vista da 328 milioni di fan. Con l’attenzione che circonda questo incidente, i truffatori cercheranno di usarlo per rubare dati personali o denaro preziosi.

Di seguito, ricercatori di sicurezza informatica Kaspersky Esplora i tipi di truffe specificamente per la UEFA Champions League.

falso servizio di streaming

Sfortunatamente, non tutti possono acquistare un biglietto e arrivare alla finale in Francia. Per la maggior parte dei fan, flusso video È la scelta migliore per guardare la partita. I truffatori lo capiscono e usano la corrispondenza per creare piattaforme di phishing per lo streaming.

L’esempio seguente mostra che ai fan viene chiesto di inserire i dati personali come primo passo per registrarsi per accedere agli streamer corrispondenti. Dopo la registrazione, verrà anche chiesto loro di inserire le proprie coordinate bancarie per verificare la propria carta di credito.

Tali servizi “sconosciuti” dovrebbero essere considerati sospetti, soprattutto se promettono un “servizio gratuito” ma poi chiedono alle persone di fornire i propri dati bancari e altre informazioni personali durante il processo di registrazione.

2. Biglietto finale falso

Data l’enorme popolarità della Champions League e il numero di fan in tutto il mondo, non è difficile immaginare l’enorme clamore attorno all’acquisto dei biglietti per la finale. Ovviamente, non tutti possono ottenere un biglietto. Lo Stade de France, dove si svolgerà la finale, può contenere solo 80.000 spettatori.

A causa del numero limitato di posti disponibili rispetto al numero di tifosi di calcio, i truffatori vendono attivamente biglietti falsi. Pertanto, i fan devono essere molto vigili e ricercare attentamente i siti Web da cui acquisteranno i biglietti. Per evitare di cadere vittima di una truffa, l’opzione più sicura è acquistare i biglietti sul sito ufficiale della UEFA.

Commenti su Olga Svistunova, analista dei contenuti Web di Kaspersky

“Un evento internazionale di tale portata attira inevitabilmente truffatori di ogni tipo che sfruttano abilmente la fiducia delle persone. Una truffa correlata può assumere molte forme, dalla vendita di biglietti falsi a enti di beneficenza falsi. In questo caso, le persone dovrebbero essere il più attente possibile a non rispondere a proposte che sembrano troppo allettanti perché sappiamo che non c’è il pranzo libero”.

Per evitare truffe, risparmiare denaro e mantenere privati ​​i dati personali, gli esperti di Kaspersky condividono alcuni semplici suggerimenti:

  • Controllare tutti i collegamenti prima di fare clic. Passa il mouse su di esso per visualizzare in anteprima l’URL e trovare errori di ortografia o altre violazioni. È inoltre buona norma inserire nome utente e password solo su una connessione sicura.Cerca il prefisso HTTPS prima dell’URL del sito, a indicare che la connessione al sito è sicura
  • A volte Email e siti Web falsi Sembra una cosa vera. Dipende da quanto bene i criminali fanno i compiti. In particolare, i collegamenti ipertestuali sono molto probabilmente errati: sono presenti errori di ortografia. Tuttavia, questi collegamenti possono anche mascherarsi da collegamenti validi e reindirizzare l’utente a una pagina diversa, impersonando un sito legittimo.
  • Per proteggere i tuoi dati e le tue finanze, è buona norma proteggere le tue pagine di pagamento e pagamento online. Lo saprai se l’URL di una pagina web inizia con HTTPS invece del solito HTTP. Di solito viene visualizzata anche l’icona di un lucchetto accanto all’URL e la barra degli indirizzi in alcuni browser è verde.Se non vedi queste funzionalità, non continuare
  • Utilizza una soluzione di sicurezza affidabile che può aiutarti a controllare la sicurezza degli URL che visiti e anche ad aprire qualsiasi sito in un contenitore protetto per prevenire il furto di dati sensibili, inclusi i dettagli finanziari.

Chris Prezzo


Per le ultime notizie sulla tecnologia, visita TechDigest.tv

Leave a Comment

%d bloggers like this: