Vaccino Covid-19: Johnson & Johnson (Janssen) vuole una dose di richiamo e l’epidemia “non è sotto controllo” secondo l’OMS

Nuove misure, nuovi rapporti e punti salienti: un aggiornamento sugli ultimi sviluppi della pandemia di Covid-19 nel mondo. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’epidemia è ancora fuori controllo. Il capo della gestione della pandemia COVID-19 presso l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) Maria Van Kerkhove ha sottolineato martedì 5 ottobre che il nuovo coronavirus non è ancora sotto controllo e molti di loro credono erroneamente che l’epidemia sia quasi sconfitta. Secondo lei, la scorsa settimana in tutto il mondo sono stati segnalati 3,1 milioni di nuovi casi e 54.000 decessi e i numeri reali sono probabilmente molto più alti.

Martedì, il Ministero della Salute spagnolo ha annunciato la somministrazione di una terza dose del vaccino Covid-19 a tutte le persone di età superiore ai 70 anni per aumentare la loro protezione. Migliaia di sloveni hanno approfittato del vertice europeo del loro paese martedì per esprimere la loro opposizione alla politica sanitaria del governo di fronte all’epidemia di Covid-19, prima di essere dispersi dalla polizia antisommossa a Lubiana. Un corrispondente dell’AFP ha osservato che i manifestanti hanno marciato per il centro della capitale per diverse ore mentre i leader dell’Unione europea sono arrivati ​​a cena nel vicino castello di Brdo.

>>Leggi anche – Covid-19: il vaccino di Pfizer sarà efficace per almeno sei mesi contro le forme gravi

Il gruppo farmaceutico Johnson & Johnson ha annunciato martedì di aver presentato i dati alla US Medicines Agency (FDA) al fine di ottenere l’autorizzazione per un’iniezione di richiamo per adulti del suo vaccino monodose contro Covid-19. Questi dati includono i risultati di uno studio clinico in cui è stata iniettata una seconda dose circa 2 mesi (56 giorni) dopo la prima che ha mostrato un’efficacia del 94% contro i casi sintomatici (da moderati a gravi) negli Stati Uniti e del 100% contro i casi gravi casi 14 giorni. La società ha detto in una dichiarazione dopo la seconda iniezione.

Martedì la Russia ha stabilito un nuovo record di decessi giornalieri per Covid-19, un’ondata pandemica trasportata da una variabile delta dall’estate, e la campagna vaccinale è rimasta ardua. Secondo il rapporto del governo, nelle ultime 24 ore sono state registrate 895 morti per il nuovo coronavirus.

>> Leggi anche – Covid-19: L’Agenzia Europea dei Medicinali dà il via libera a una terza dose di vaccino Pfizer

Dopo due anni di assenza fisica a causa del Covid, l’IFTM Top Resa, un importante luogo di incontro per i professionisti del turismo francese, ha aperto le porte della sua edizione 2021 a Parigi, in un’atmosfera di “riavvio”, secondo il suo direttore. Federico Lauren.

La pandemia ha ucciso almeno 480.5049 persone in tutto il mondo dalla fine di dicembre 2019, secondo un rapporto AFP di fonti ufficiali di martedì a mezzogiorno. Gli Stati Uniti sono il Paese più pesante con 705.069 morti, seguiti da Brasile (598.829), India (449.260) e Messico (279.106). L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), tenendo conto dell’aumento dei decessi direttamente e indirettamente correlati al Covid-19, stima che il bilancio dell’epidemia potrebbe essere da due a tre volte superiore. Inoltre, il numero settimanale di decessi legati al Corona virus nel mondo ha raggiunto il livello più basso dall’autunno del 2020, con 53.245 decessi registrati da lunedì 27 settembre a domenica 3 ottobre, secondo un conteggio AFP dai bilanci ufficiali.

Leave a Comment

%d bloggers like this: